Home » Italia, Nautica, News » CONFITARMA: CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI GIORGIO SQUINZI

CONFITARMA: CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI GIORGIO SQUINZI

ROMA-“La scomparsa di Giorgio Squinzi ci riempie di grande tristezza – afferma Mario Mattioli, Presidente della Confederazione Italiana Armatori – perché grande è il vuoto che lascia. Con lui se ne va un grande protagonista della storia dell’industria italiana”.

“Abbiamo avuto la fortuna – prosegue Mattioli – di poterlo ospitare più di una volta alla nostra Assemblea annuale nel periodo del suo mandato come Presidente di Confindustria, ed anche in quelle occasioni sono emerse le sue doti di grande imprenditore che ha saputo fare dell’internazionalizzazione e dell’innovazione le chiavi del successo di un’impresa oggi conosciuta in tutto il mondo.

Noi armatori non dimenticheremo la sua attenzione per il nostro comparto e le sue parole “L’Italia ha tra i suoi punti di forza il trasporto marittimo che va sostenuto e potenziato.” Aggiungendo che “il cluster marittimo italiano si conferma come uno dei settori più dinamici della nostra economia”. “Il Paese ha potuto contare sull’eccellenza del vostro comparto e sullo spirito imprenditoriale che vi ha sempre contraddistinto”.

A nome del Consiglio della Confederazione Italiana Armatori e di tutta la marineria italiana – conclude il Presidente Mattioli -esprimo le più sincere condoglianze alla sua famiglia e a tutti i suoi collaboratori.

Leggi anche:

  1. Mattioli auspica che il nuovo governo dedichi maggiore attenzione al settore marittimo
  2. MARIO MATTIOLI, PRESIDENTE CONFITARMA ALL’ASSEMBLEA DI FEDERAGENTI: TROPPI DECALOGHI E POCA UNITARIETÀ
  3. RIUNIONE DEL CONSIGLIO CONFITARMA
  4. Riunione del consiglio di Confitarma
  5. Confitarma: Mario Mattioli nuovo presidente

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=68012

Scritto da Redazione su ott 4 2019. Archiviato come Italia, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab