Home » Altro, Ambiente, Italia, Marinas, Nautica, News » Friend of the Sea Certifica il Primo Gruppo di Ricerca Scientifica

Friend of the Sea Certifica il Primo Gruppo di Ricerca Scientifica

Associazione Me.Ri.S. Mediterraneo Ricerca e Sviluppo ottiene la certificazione per le attività di dolphin e whale watching sostenibile

Friend of the Sea è fiero di annunciare di avere certificato il primo gruppo di ricerca scientifica: Associazione Me.Ri.S. Ricerca e sviluppo nel Mediterraneo (Me.Ri.S.). Me.Ri.S. è un’organizzazione no profit per la protezione dei mammiferi marini e del loro ambiente. Friend of the Sea ha certificato Me.Ri.S. nella categoria del dolphin e whale watching per gruppi scientifici, che copre le attività educative e i programmi di training. Lo standard originale per il dolphin e whale watching sostenibile è stato modificato e adattato alle attività svolte dalle università, ONG e gruppi di ricerca scientifici per essere ufficialmente certificati e ritenuti sostenibili.

“Siamo entusiasti di lavorare con Me.Ri.S.”, ha dichiarato Paolo Bray, direttore di Friend of the Sea. “Speriamo che questa sia la prima di molte collaborazioni di questo tipo con università e gruppi di ricerca.”

Lo standard Friend of the Sea Dolphin e Whale Watching Sostenibile per gruppi di ricerca ha l’obiettivo di ridurre al minimo l’impatto su delfini e balene, insieme ai rispettivi habitat, causato dalle imbarcazioni e dalle attività umane. Per fare questo ha creato dei principi chiave di condotta, basati sulle più recenti evidenze scientifiche, come ad esempio il numero massimo di imbarcazioni consentito nella zona di osservazione, il divieto di utilizzo di sonar ed ecoscandagli, lo svolgimento di programmi di addestramento per operatori ed equipaggio e la raccolta di dati scientifici utili alla conservazione delle specie. Lo standard proibisce anche di nuotare con i cetacei e l’uso di materie plastiche mono-uso.

L’”Associazione Me.Ri.S. Mediterraneo Ricerca e Sviluppo” è un’organizzazione no profit per la protezione dei mammiferi marini e del loro ambiente. È impegnata in attività di ricerca nel Canale di Sicilia (MarMediterraneo), conducendo studi volti a proteggere i cetacei e a quantificare e ridurre gli impatti antropici. Promuove attività educative e formazione scientifica attraverso spedizioni di ricerca, corsi di formazione, tirocini e tesi universitarie.

La Dott.ssa Jessica Alessi, fondatrice e Direttrice ha dichiarato: “La collaborazione con Friend of the Sea è un valore aggiunto per le attività svolte da Me.Ri.S., insieme abbiamo creato una certificazione ideata specificatamente per le attività di ricerca scientifica sui cetacei, condotte in modo responsabile e sostenibile. Noi di Me.Ri.S. crediamo che il benessere dei delfini venga prima di tutto, con lo standard di sostenibilità di Friend of the Sea possiamo dimostrarlo ai partecipanti alle nostre attività.”

Leggi anche:

  1. Friend of the Sea Certifica Operatori Dolphin Watching a Lampedusa
  2. Friend of the Sea Awards Sustainable Beach Certification to Noto, Sicily
  3. RICERCA, INNOVAZIONE, FORMAZIONE, INTERNAZIONALIZZAZIONE E SVILUPPO. LE IMPRESE IN PRIMO PIANO
  4. MARINA MILITARE: CONVEGNO SULLE TECNOLOGIE A SUPPORTO DELLA RICERCA SCIENTIFICA
  5. MARINA MILITARE E INGV FIRMANO L’ACCORDO DI COLLABORAZIONE SCIENTIFICA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=69231

Scritto da Redazione su ott 24 2019. Archiviato come Altro, Ambiente, Italia, Marinas, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab