Home » Cantieri, Italia, Nautica, News » “NAVIRIS” è il nome della joint venture tra Naval Group e Fincantieri

“NAVIRIS” è il nome della joint venture tra Naval Group e Fincantieri

Facendo seguito all’annuncio del 14 giugno 2019, in occasione della definizione dei termini operativi per la costituzione di una joint venture paritaria (50/50) tra Fincantieri e Naval Group, oggi le due società hanno annunciato il nome della nuova società: NAVIRIS, che evoca una robusta partnership a garanzia di un know-how di qualità superiore, proiettata verso uno scenario internazionale.

Il nome è stato presentato a Genova durante l’ultimo Steering Committee (che si riunisce ogni trimestre alternativamente in Francia e in Italia) e rappresenta un nuovo passo in avanti nella forte collaborazione tra Fincantieri e Naval Group.

L’alleanza rappresenta una grande opportunità per entrambi i gruppi e i loro ecosistemi di migliorare la propria capacità di servire le rispettive Marine nazionali, di acquisire nuovi contratti di esportazione, di sviluppare nuove tecnologie  e, in definitiva, di aumentare la competitività dei comparti navali dei due Paesi. La costituzione della JV è attesa come programmato entro la fine dell’anno.

Leggi anche:

  1. FINCANTIERI E NAVAL GROUP FIRMANO L’ACCORDO DI JOINT VENTURE
  2. NASCE “CENTRO SERVIZI NAVALI”, JOINT VENTURE TRA ARCELORMITTAL CLN, FINCANTIERI E PALESCANDOLO
  3. Naval Group e Fincantieri in Canada per un’offerta basata sul progetto della FREMM
  4. FINCANTIERI COSTITUISCE UNA JOINT VENTURE IN CINA
  5. Fiera Genova propone Joint venture con Ucina per Salone Nautico

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=69580

Scritto da Redazione su ott 30 2019. Archiviato come Cantieri, Italia, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab