Home » Cultura, Italia, Nautica, News » IL POLITO SAILING TEAM VINCE IL PREMIO TAG HEUER INNOVATION

IL POLITO SAILING TEAM VINCE IL PREMIO TAG HEUER INNOVATION

Il team studentesco del Politecnico di Torino che progetta imbarcazioni a vela è stato premiato nella categoria innovazione dalla giuria del concorso: “Velista dell’Anno”, promosso dal Giornale della Vela

Torino– Dopo una lunga selezione, il PoliTo Sailing Team, team del Politecnico di Torino che si occupa della progettazione, realizzazione e conduzione di skiff – piccole e maneggevoli imbarcazioni a vela della lunghezza di 4,60 metri – ha vinto il premio Tag Heuer Innovation, dedicato all’innovazione nella progettazione.

Si tratta di una tra le categorie del più ampio concorso “Velista dell’Anno”, organizzato dal prestigioso Giornale della Vela sin dal 1991.

La lista dei candidati ai premi era inizialmente composta da 100 partecipanti ma, dopo una prima fase di scrematura tramite votazione online, il numero è sceso a 30.

Nella seconda fase il mondo della vela è stato chiamato a scegliere i 10 migliori progetti. Ad assegnare i premi una giuria competente nel settore nautico.

Il PoliTo Sailing Team è al suo sesto anno di attività e vede coinvolti oltre 80 studenti dell’Ateneo da 16 corsi di studio diversi: infatti uno degli obiettivi del team è quello di unire competenze nei settori più disparati per permettere una visione più ampia verso il successo.

Questo giovane team ha alle spalle un’intensa storia di partecipazione a regate e manifestazioni. In particolare, il team nel mese di settembre 2019 ha vinto la “1001 VelaCup” a Mondello, con una barca costruita al 75% in materiali riciclabili: un grande risultato che sta alla base della vittoria del Tag Heuer Innovation.

“L’ottenimento di questo importante risultato premia il lavoro continuativo ed appassionato degli studenti del PoliTo Sailing Team, la cui iniziativa genera anche un forte volano per la cultura della vela contribuendo allo sviluppo di soluzioni tecnologiche innovative oltre che la passione per la disciplina – dichiara la professoressa Giuliana Mattiazzo, Vice-rettrice del Politecnico per il Trasferimento Tecnologico – Il Politecnico di Torino supporta e crede fortemente alle iniziative studentesche dei team nelle quali la crescita di competenze attraverso processi di learning by doing, e l’autogestione organizzativa garantiscono risultati di maturazione e crescita professionale ed umana degli studenti di notevole spessore. Ringrazio quindi l’organizzazione per il premio assegnato al Polito Sailing Team che contribuisce alla crescita di entusiasmo e consolida il team”.

Leggi anche:

  1. IL POLITO SAILING TEAM VINCE LA 1001VELA CUP
  2. POLITO SAILING TEAM: VARATA LA BARCA FÉNIX
  3. Campionato Italiano U19 Team Race: Vince il Circolo Velico Ravennate con l’Ecogest Sailing Team
  4. È NATA EVA, UNA BARCA ECOSOSTENIBILE: IL PROGETTO DEL POLITO SAILING TEAM
  5. RC44 Championship Tour – RC44 Oman Cup: In Oman vince Katusha Team Italia RC44 Sailing Team è dodicesimo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=76180

Scritto da Redazione su giu 15 2020. Archiviato come Cultura, Italia, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab