peyrani
Home » Internazionale, News » La nave di Sua Maestà

La nave di Sua Maestà

HMS BulwarkLa nave da guerra della Royal Navy HMS Bulwark è in visita a Londra da mercoledì 16 marzo, e ripartirà dopo cinque giorni. La visita al Bulwark, una delle unità anfibie d’assalto più avavnzate del Regno Unito e dotata del più grande e tecnologicamente moderno sistema per il comando e il controllo della nave; ormeggiata alla banchina di Greenwich, sarà a disposizione dei visitatori. La HMS Bulwark sarà visitata da funzionari del Ministero della Difesa navale, accademici, delle organizzazioni imprenditoriali e dai cadetti dell’accademia navale locale ed associazioni di categoria. Lo scopo principale di questa visita, però, è quello di assistere a delle performance anfibie, mostrando le capacità manovriere dell’unità navale al “limite del pericolo”. Per tutta la settimana che la nave rimarrà attraccata a Greenwich, si vedrà come i militari, in particolare la Royal Navy, saranno in grado di implementare rapidamente nel momento del bisogno, con una vasta gamma di attività e competenze, situazioni di pericolo e di varie emergenze. Le dimostrazioni includeranno aspetti del comando e del controllo, gli aiuti militari al potere civile, cucine da campo, e mediche e tecniche di primo soccorso. La nave ha in dotazione una grande varietà di imbarcazioni, veicoli terrestri, navi da sbarco anfibio ed elicotteri. L’evento culminerà in una manifestazione dinamica, a monte del fiume Tamigi e a Greenwich. Il comandante della HMS Bulwark, il capitano Alex Burton ha dichiarato durante la conferenza stampa del 17 marzo: “La HMS Bulwark ha uno scafo molto idrodinamico che consente di operare in situazioni difficili con grande versatilità ed i mariners  hanno tutti un addestramento particolare per eventuale sostegno durante disastri ed operazioni di soccorso per operazioni umanitarie”. Dopo la sosta a Londra, HMS Bulwark lascerà il Tamigi il lunedì, 21 marzo, per continuare con la sua squadra navale in vista del nuovo ruolo di nave ammiraglia della flotta britannica. A fine marzo sarà a Plymouth sua base di stazionamento. HMS Bulwark è una delle due navi d’assalto e di controllo  della  Royal Navy ; l’altra nave è una gemella la HMS Albion. Ha nave un equipaggio di 380; un quarto dei quali è costituito da 4 squadre  di marines assalitori. Inoltre, la nave può trasportare fino a 200 marines in alloggi dedicati per lunghi periodi e altri 500 in condizioni austeri  per brevi periodi. Il suo ponte di volo può ospitare due Chinook o due elicotteri Merlin. Un grande bacino allagabile tiene quattro imbarcazioni da sbarco di grandi dimensioni – con altri quattro serviti da gruette su di un lato della nave.

Corrispondente da Londra
Em. Carr.

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. La “ Mistral Express” riprende il viaggio
  2. Esodo dal Maghreb: può partire?
  3. L’incaglio del cacciatorpediniere “F. Mimbelli”
  4. NAVE INCAGLIATA A DUE MIGLIA DALLE COSTE PUGLIESI

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=352

Scritto da Emanuela Carruezzo su mar 18 2011. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab