peyrani
Home » Internazionale, News » Port of Southampton: crescono gli ormeggi

Port of Southampton: crescono gli ormeggi

Associated British Ports has received consent from the Marine Management Organization for the construction of a new quay wall at Berths 201 and 202 in the Port of Southampton.

La British Port Associate è l’associazione leader più grande di porti del Regno Unito; associa 21 porti che con le altre imprese legate al trasporto marittimo, formano una rete,  in tutto il Regno Unito, in grado di gestire ogni tipologia merceologica da imbarcare/sbarcare su/da nave. A marzo l’Associated British Ports (ABP) ha ricevuto l’autorizzazione dal Dipartimento Gestione Ambiente Marino del Ministero dell’UK per la costruzione di nuova banchina  per ormeggio nel porto di Southampton. Al termine, la banchina presenterà un fronte-mare di 500 metri di lunghezza con un progetto di 16 metri di larghezza, in grado di gestire le più grandi navi container, oggi in esercizio. Il Direttore del Porto, Doug Morrison, ha accolto con favore la notizia, dicendo: “Questo accordo ci permette di andare avanti con importanti opere per favorire gli ormeggi. Con le dimensioni delle navi portacontainer che  continuano a crescere, il terminal container non può ospitare più di quattro delle più grandi navi container contemporaneamente: questi nuovi investimenti per il nuovo molo ci permetteranno di superare tale situazione, creando il perduto quarto ancoraggio“. La costruzione delle principali opere, che comporterà una spesa di circa 80 milioni di sterline, avrà inizio nel mese di settembre 2012, con un previsto fine lavori entro la fine del 2013. Dell’autorizzazione ed approvazione del progetto e della data di fine lavori è stata informata anche la  Network Rail, al fine di migliorare le proprie competenze ed infrastrutture ferroviarie  per container che viaggiano tra il porto e la West Coast Mainline.

Corrispondente da Londra
Em. Carr.

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Sistema Telecomunicazioni sul Manchester Ship Canal
  2. Aeroporti pugliesi crescono

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=508

Scritto da Emanuela Carruezzo su apr 8 2011. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab