peyrani
Home » Internazionale, News » UK: in salvo i 13 marinai della Pavit

UK: in salvo i 13 marinai della Pavit

Domenica, la Guardia costiera britannica riferisce l’esito positivo del salvataggio delle 13 persone imbarcate sulla petroliera Pavit, naufragata al largo dello stretto di Oman, nel Mar Arabico, tre giorni fa.

Tutte le persone a bordo della nave cisterna Mc Pavit sono state salvate dal soccorso prestato dall’elicottero HMS St Albans, assistito dalla fregata Portsmouth, in servizio di pattugliamento per la sicurezza marittima nel Mar Arabico.

Il Pavit, dopo tre giorni in balia delle onde del mare, senza alcun potere per governare, con il suo equipaggio in pericolo e la nave in sofferenza per la tempesta, e con le pompe di esaurimento acqua al limite della loro prestazione, ha emesso il segnale di soccorso con un simile contenuto di sos: “Questa è una situazione disperata per tutto l’equipaggio a bordo, la nave con motori propulsivi in avaria da  tre giorni e con  condizioni meteorologiche avverse; con  alcuni membri dell’equipaggio gravemente ammalati”, ha riferito il direttore Alan Loveday della stazione di Falmouth della Guardia Costiera.

Il monsone in atto in quel momento, ha alterato le condizioni del mare che sono risultate avverse per la Mc Pavit che ha continuato ad imbarcare acqua, senza poter fronteggiare il sinistro. Subito è stato impegnato l’elicottero della Squadra navale aerea con un ufficiale medico a bordo.

Quando l’elicottero è arrivato sulla scena del soccorso, il comandante del  mercantile ha deciso subito per l’abbandono della nave per tutte le persone presenti a bordo, come pure per le 2.000 tonnellate di prodotto presenti a bordo della nave, stante il grave pericolo di imminente naufragio.

Così, a turno, i 13 marinai sono stati issati a bordo dell’elicottero, tramite il cavo di soccorso. “Siamo contenti di aver salvato l’equipaggio della nave. Siamo riusciti a metterli in sicurezza”, ha detto Tom Sharpe, comandante ufficiale dello St Albans. “Le condizioni erano impegnative, poiché la nave era assoggettata a continui  movimenti di rollio e beccheggio per il mare grosso.

E’ in momenti come questi che una  squadra di soccorso misura tutta la sua efficacia e professionalità”. Il comandante e l’equipaggio della nave sinistrata saranno sempre grati per la rapida risposta al soccorso ed assistenza ricevuta. Poi, i membri dell’equipaggio della Pavit sono stati trasferiti a bordo della nave Mv Jag Pushpa , presente anche lei sulla scena per il soccorso.

Le fregate inglesi, sono in servizio in queste acque per scoraggiare atti di contrabbando o di pirateria, ma questo intervento  è stato anche  importante per la sicurezza della vita in mare, consapevoli  che può verificarsi in qualsiasi momento. Ora l’impegno per la squadra di soccorso è di evitare di  perdere il mercantile Pavit, battente bandiera di Panama, limitando i danni da inquinamento marino.

Corrispondente da Londra
Em. Carr.

Foto:  worldmaritimenews.com

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Missione Boniver: speranza per i marinai sequestrati
  2. Appello del Comandante Lubrano della “S.Caylyn”
  3. Il Leone di Caprera esposto al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano
  4. L’incaglio del cacciatorpediniere “F. Mimbelli”
  5. Porto di San Salvo: ricapitalizzazione per lo sviluppo turistico

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=2276

Scritto da Emanuela Carruezzo su lug 4 2011. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab