peyrani
Home » Infrastrutture, Italia, News » Prentice in Italia per rilanciare il progetto del rigassificatore a Brindisi

Prentice in Italia per rilanciare il progetto del rigassificatore a Brindisi

 

Massimo Ferrarese e Cristopher Prentice

 

Ottenuta la Valutazione d’impatto ambientale e seguite le prescrizioni ministeriali British Gas si prepara a continuare l’iter per la realizzazione dell’impianto di rigassificazione a Brindisi.

Oggi la visita istituzionale dell’ambasciatore inglese Cristopher Prentice è stato un ulteriore passo in avanti per questo percorso. “L’azienda ha rispettato le indicazioni e ottenuto la Via – ha detto Prentice – adesso però il mio Paese è pronto anche ad altri investimenti”.

Certamente non nel settore dell’energia, ha sottolineato però il presidente della Provincia Massimo Ferrarese. Un incontro tra enti locali, ambasciata e aziende inglesi sarà programmato a breve per capire di che tipo di investimenti si tratti.

“Ascolterò e valuterò le proposte di nuovi investimenti – ha commentato Ferrarese – ma è chiaro che ogni decisione in merito al rigassificatore spetta al territorio, alla politica e anche ai partiti”. L’incontro servirà a capire insomma quali siano gli investimenti in programma e che portata occupazionale avranno.

Francesca Cuomo

Foto: SC Lab

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Rigassificatore a Brindisi: ne ha discusso la Commissione Industria del Senato
  2. Circolo della Vela Brindisi: cerimonia di fine corso del progetto Velascuola
  3. Porto di Brindisi: archiviato il ricorso contro il progetto del terminal a Costa Morena
  4. Elettrodotto Italia-Albania: un’altra vittoria per Moncada
  5. PROGETTO SEALINK: POLO TRA GRECIA E ITALIA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=2465

Scritto da Francesca Cuomo su lug 12 2011. Archiviato come Infrastrutture, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab