Home » Europa, News » Cooperazione Ipa Adriatico: 82 milioni di euro a disposizione dei progetti

Cooperazione Ipa Adriatico: 82 milioni di euro a disposizione dei progetti

È stato pubblicato oggi il secondo bando del Programma comunitario di Cooperazione transfrontaliera Cbc Ipa Adriatico (2007-2013).

Il finanziamento complessivo previsto è di circa 82 milioni di euro che saranno distribuiti equamente nei tre assi strategici dell’iniziativa comunitaria: 27.327.300 per ciascun asse garantiti per l’85% da fondi Ipa e per il restante 15% dal cofinanziamento nazionale.

La scadenza per la presentazione dei progetti è stata fissata al 2 novembre prossimo. Il Programma ha una dotazione complessiva di circa 280 milioni di euro e mira ad armonizzare l’area transfrontaliera adriatica nel nome della cooperazione istituzionale, economica, culturale, turistica, ambientale ed infrastrutturale.

Ipa coinvolge otto Stati: Slovenia, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Albania, Serbia, Grecia e per l’Italia, oltre all’Abruzzo, regione capofila, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche, Molise, Puglia e Veneto.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Spiagge di Ostia: sprecati 26 milioni di euro per ripascimento
  2. Fincantieri: 50 milioni di euro per Sestri
  3. Programma Ipa Adriatico: collaborazione tra Italia e Croazia
  4. Porto di Pescara: interventi per 20 milioni di euro
  5. Porto di Taranto: continuano i lavori finanziati dal ministero con 10 milioni di euro

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3026

Scritto da Salvatore Carruezzo su ago 3 2011. Archiviato come Europa, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab