peyrani
Home » Internazionale, News » Savina Caylyn: domani la manifestazione a Procida

Savina Caylyn: domani la manifestazione a Procida

Si svolgerà domani, nell’isola di Procida (Napoli), la manifestazione di solidarietà e per chiedere il rilascio di Giuseppe Lubrano Lavadera, comandante della nave e Crescenzo Guardascione, secondo ufficiale, sequestrato a bordo della Savina Caylyn, sequestrata dai pirati lo scorso 8 febbraio al largo della costa somala.

Altri due marittimi di Procida si trovano sulla Rosalia D’Amato, sequestrata dai pirati il 21 aprile scorso: si tratta di Vincenzo Ambrosino, allievo di macchina e Gennaro Odoaldo, primo ufficiale di coperta. La manifestazione si svolgerà sul lato di approdo del porto di Marina Grande.

«Dopo mesi di silenzio, di estenuanti trattative – dice il sindaco Vincenzo Capezzuto – le famiglie dei sequestrati della Savina hanno deciso di esternare la loro rabbia e preoccupazione per le sorti dei propri cari lanciando un forte grido di dolore teso a risvegliare le coscienze dell’Italia intera e a richiamare il governo e gli enti preposti alla tutela dei lavoratori del mare alle loro responsabilità». Sulla Savina Caylin si trovano complessivamente 5 italiani e 17 indiani.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Savina Caylyn: La Russa invia la Doria ma esclude blitz
  2. Savina Caylyn: La Russa assicura massima attenzione
  3. Pirateria: manifestazione per le navi sequestrate
  4. Appello del Comandante Lubrano della “S.Caylyn”
  5. International for Strategic Studies: marittimi–ostaggi dei pirati

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3279

Scritto da Salvatore Carruezzo su ago 12 2011. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab