peyrani
Home » Eventi, Internazionale, News » 160 anni di America’s Cup

160 anni di America’s Cup

L’America’s Cup celebra oggi il suo 160esimo compleanno. Era il 22 agosto del 1851 quando lo yacht America trionfò nella regata intorno all’Isola di Wight, battendo tutte le imbarcazioni britanniche a casa loro, nelle acque dell’Inghilterra meridionale, vincendo il trofeo che da quel momento prenderà il nome della barca vincitrice.

Il viaggio di America cominciò all’inizio dell’estate del 1851 dalle coste orientali degli stati Uniti, alla ricerca della più prestigiosa competizione nautica del mondo e di un’avventura capace di far nascere una leggenda. All’arrivo nei mari del Vecchio Continente, le difficoltà per il natante statunitense furono immediate.

Poche le indicazioni e nessun Comitato di benvenuto a spiegare dove fosse la regata, con il rischio di perdere la sfida e il conseguente ingente flusso di scommesse. Alla fine l’imbarcazione America, alle 10 del mattino, riuscì a far parte della Squadra della Royal Yacht Cup.

Nonostante la partenza difficile, la barca conquistò progressivamente posizioni navigando verso est, arrivando prima al traguardo e staccando di 12 minuti la seconda classificata. I vincitori regalarono la medaglia al New York Yacht Club, ente che, in base a quell’Atto di Donazione, continua a gestire la Coppa America ai nostri giorni.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Yacht Club Sanremo: festa per il Trofeo Orlando
  2. A SANREMO E’ IL GIORNO DELLA GIRAGLIA ROLEX CUP
  3. GIRAGLIA ROLEX CUP: PARTENZA DOMANI NOTTE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3440

Scritto da Francesca Cuomo su ago 22 2011. Archiviato come Eventi, Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab