peyrani
Home » Italia, News » Porto di Venezia: dal 24 si pagherà la tassa di soggiorno

Porto di Venezia: dal 24 si pagherà la tassa di soggiorno


Con lo slogan “Grazie per essere sponsor delle bellezze di Venezi” il Comune di Venezia, dal prossimo 24 agosto, applicherà ai turisti un’imposta di soggiorno. L’ente locale ha spiegato che risulterà molto strutturata perchè la sua modulazione è stata calcolata in base ai principi della territorialità e della stagionalità.

Si andrà, ad esempio, dai 5 euro per hotel e motel a cinque stelle in centro storico in alta stagione ai 3 centesimi di un campeggio a una stella in terraferma e nell’estuario in bassa stagione.

«L’operazione – ha spiegato il vicesindaco, Sandro Simionato – ha provato a essere coerente con due obiettivi sostanziali: il dettato normativo della legge nazionale che ha consentito l’ introduzione dell’imposta e l’equità.

Vogliamo mantenere gli stessi standard qualitativi da offrire ai nostri cittadini e ai nostri ospiti e siamo convinti che, rendendo consapevoli i turisti del senso e della motivazione dell’imposta, se non la renderà bene accolta, quanto meno la farà comprendere».

Nell’articolato regolamento che il Comune di Venezia ha elaborato al termine di un lungo confronto con le categorie, sono previste esenzioni e riduzioni, con un provento iscritto a bilancio per il 2011 di 8 milioni, con una prospettiva di 23 milioni per i due anni seguenti.

Le cifre ricavate saranno destinate a promozione del turismo, interventi di manutenzione, fruizione e recupero di beni ambientali e beni culturali. Per informare i turisti sono già pronti 47.400 link diffusi su internet che parlano dell’imposta di soggiorno veneziana.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Venezia: richiesta certificazione Iso
  2. Tassa di soggiorno: l’Anci Puglia boccia il provvedimento
  3. Porto di Venezia: inaugurato il Terminal Isonzo II
  4. Porto di Brindisi: parte l’operazione Mare sicuro 2011
  5. Porto di Venezia: inaugurato l’anno portuale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3444

Scritto da Salvatore Carruezzo su ago 22 2011. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab