peyrani
Home » Italia, News » Porto di Ancona: anche l’area Fincantieri sarà utilizzato per il Congresso eucaristico

Porto di Ancona: anche l’area Fincantieri sarà utilizzato per il Congresso eucaristico

Valutazione dei progetti, acquisizione dei pareri e dei nulla osta amministrativi necessari alle attività legate al 25 Congresso eucaristico nazionale: questo l’ordine del giorno che la Conferenza dei servizi ha discusso oggi, in una riunione presso la sede del Cen, a Colleameno di Ancona.

Al centro del confronto, la realizzazione di una sala riunioni da 2.000 posti nei padiglioni della Fiera di Ancona, e di un’area espositiva negli spazi adiacenti, destinata a ospitare strutture provvisorie di ristorazione.

Le verifiche dei requisiti di legge hanno coinvolto anche la Mole Vanvitelliana (adeguamento e miglioramento funzionale della struttura, compresa la Sala Podesti, realizzazione di un passaggio pedonale supplementare tra la banchina Da Chio e Via Marconi) e l’area Fincantieri (realizzazione delle strutture provvisorie per le manifestazioni, per la somministrazione di alimenti e bevande, gli allestimenti per potenziare i servizi di telefonia mobile).

La riunione è stata convocata dall’Ufficio del Commissario delegato e presidente della Regione Gian Mario Spacca, e presieduta da Roberto Oreficini, direttore del dipartimento della Protezione civile regionale.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Fincantieri: riprende la protesta ad Ancona
  2. Porto di Ancona: chiesta sospensione per imposta demaniale
  3. Fincantieri: riunione sul cantiere di Ancona
  4. Porto di Ancona: in arrivo commessa da Fincantieri
  5. Porto di Ancona: adeguamento anche per San Benedetto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3531

Scritto da Salvatore Carruezzo su ago 26 2011. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab