Home » Italia, News » Porto di Ancona: anche l’area Fincantieri sarà utilizzato per il Congresso eucaristico

Porto di Ancona: anche l’area Fincantieri sarà utilizzato per il Congresso eucaristico

Valutazione dei progetti, acquisizione dei pareri e dei nulla osta amministrativi necessari alle attività legate al 25 Congresso eucaristico nazionale: questo l’ordine del giorno che la Conferenza dei servizi ha discusso oggi, in una riunione presso la sede del Cen, a Colleameno di Ancona.

Al centro del confronto, la realizzazione di una sala riunioni da 2.000 posti nei padiglioni della Fiera di Ancona, e di un’area espositiva negli spazi adiacenti, destinata a ospitare strutture provvisorie di ristorazione.

Le verifiche dei requisiti di legge hanno coinvolto anche la Mole Vanvitelliana (adeguamento e miglioramento funzionale della struttura, compresa la Sala Podesti, realizzazione di un passaggio pedonale supplementare tra la banchina Da Chio e Via Marconi) e l’area Fincantieri (realizzazione delle strutture provvisorie per le manifestazioni, per la somministrazione di alimenti e bevande, gli allestimenti per potenziare i servizi di telefonia mobile).

La riunione è stata convocata dall’Ufficio del Commissario delegato e presidente della Regione Gian Mario Spacca, e presieduta da Roberto Oreficini, direttore del dipartimento della Protezione civile regionale.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Fincantieri: riprende la protesta ad Ancona
  2. Porto di Ancona: chiesta sospensione per imposta demaniale
  3. Fincantieri: riunione sul cantiere di Ancona
  4. Porto di Ancona: in arrivo commessa da Fincantieri
  5. Porto di Ancona: adeguamento anche per San Benedetto

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3531

Scritto da Salvatore Carruezzo su ago 26 2011. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab