peyrani
Home » Eventi, News » Campionato italiano Open Surprise: a Bari dal 14 al 18

Campionato italiano Open Surprise: a Bari dal 14 al 18

Si disputerà a Bari, nello spazio gara di mare di Santo Spirito il Campionato Italiano Open classe Surprise: l’evento si svolgerà dal 14 al 18 settembre prossimi.

«Fino ad ora si sono iscritti 22 surprise. Un ottimo risultato se pensiamo che su tutto il territorio nazionale sono solo 30 questi monotipi»: è fiducioso sulla partecipazione alle gare Francesco Leccese, presidente del circolo Costa del Sole di Santo Spirito, sodalizio che organizza la manifestazione, in collaborazione con l’VII Zona FIV, Coni Puglia e Panathlon International Bari.

Il calendario di gara prevede per i 22 equipaggi iscritti, ospitati a Bari nella darsena dell’Associazione “A vele spiegate” di Francesco Lorusso, una gara giornaliera dal 15 al 18 settembre nello specchio d’acqua antistante il lungomare di Santo Spirito.

«Il campionato italiano Surprise a Bari dimostra che questa regione con i suoi 900 km di costa, i suoi 6150 tesserati Fiv e le 180 regate l’anno sul territorio, ha fame di vela», ha evidenziato Raffaele Ricci (delegato per la VII zona Fiv) Il comitato di regata darà il segnale di avviso per la partenza giovedì 15 alle 13.

Foto: molfettalive.it

Leggi anche:

  1. Porto di Bari: domani Minervini presenta “Crocieristi in treno”
  2. 420 Open European & Ladies Open European Championship: niente regate a Tavira
  3. Campionato italiano Offshore 3000: la quinta tappa ad Ostuni dal 22 al 24 luglio
  4. Porto di Bari: in arrivo due ammiraglie Costa
  5. VI Gala della Vela a Bari: i premiati

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3807

Scritto da Redazione su set 7 2011. Archiviato come Eventi, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab