Home » Internazionale, News » Nuovo Terminal container per Felixstowe

Nuovo Terminal container per Felixstowe

Dal oggi il porto di Felixstowe ha aperto un nuovo terminal container. Felixstowe è il porto container più grande del Regno Unito da cui passano 60 miliardi di sterline – in container -  tra importazioni ed esportazioni ogni anno; e con questo ampliamento portuale possono entrare ulteriori 20 miliardi di sterline.

Il nuovo terminal si compone di due banchine per consentire l’attracco a navi con forte pescaggio; servito da sette gru-container, tra le più grandi in campo, che consentiranno di lavorare alle navi con maggior efficacia e con ridotte emissioni di carbonio.

Attualmente le grandi ocean vessel, navi porta-container, provenienti dall’Asia orientale per giungere in Europa sono costrette a servire tre o quattro scali portuali europei; mentre con le nuove banchine, Felixstowe potrà diventare la “porta” di ingresso per queste navi, migliorando le infrastrutture della supply chain del Regno Unito.

Oltre a fornire una spinta al business britannico del programma di investimenti previsto per Felixstowe, questo nuovo terminal creerà sviluppo nel territorio. Alle attuali 32.000 persone impiegate, direttamente o indirettamente, nelle Gateway Haven, di cui il porto di Felixstowe è una parte, il nuovo terminal creerà 1500 nuovi posti di lavoro; un vantaggio grande per l’occupazione nella regione, in questo periodo di crisi per tutti.

Corrispondente da Londra
Em. Carr.

Leggi anche:

  1. La Filippina International Container compra i porti greci
  2. Nuovo Terminal Crociere Isonzo 2: mercoledì l’inaugurazione
  3. Il container porta “futuro”
  4. Port of Southampton: crescono gli ormeggi
  5. Porto di Bari: il nuovo Terminal crociere presentato a Miami

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4309

Scritto da Redazione su set 28 2011. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab