Home » Italia, News » Porto di Brindisi: Haralambides diventa socio del Propeller Club

Porto di Brindisi: Haralambides diventa socio del Propeller Club

In occasione del convegno che si è svolto questa sera a Palazzo Nervegna, anche il presidente dell’Autorità portuale di Brindisi, Hercules Haralambides, è diventato socio onorario del Propeller Club.

L’occasione, organizzata per parlare del nuovo Piano urbanistico generale della città, è stata propizia anche per parlare della riunione del comitato portuale di domani in cui si dovrà discutere del Piano operativo triennale.

“Credo che non ci sarà alcun problema – ha detto il presidente Haralambides –. Sarà una seduta in cui discuteremo del bilancio e del Piano operativo triennale. Se qualcuno avrà delle eccezioni da presentare, ne discuteremo serenamente”.

Il professore greco, nominato ad aprile, ha ricevuto dal presidente del Propeller Nicola Zizzi la nomina di socio onorario ed è rimasto ad ascoltare il dibattito sul Pug in cui hanno relazionato il dirigente del settore Urbanistica del Comune di Brindisi, Francesco Di Leverano, e il segretario generale dell’Authority, Nicola Del Nobile.

“Stiamo studiano un Pug che, già nel Documento preliminare, contiene importanti indirizzi per il porto – ha spiegato Di Leverano – e per tutto il settore che, insieme a quello turistico, costituisce un importante occasione di sviluppo per la città”.

Dalla realizzazione di un molo Enel per liberare Costa Morena e dedicare quella parte del porto ai traffici commerciali fino alla scelta del porto interno per ospitare le navi da crociera, il Pug è stato condiviso anche dai soci del Propeller.

Con particolare favore anche dal presidente Zizzi soprattutto nella parte in cui è stato chiarito che lo spazio per  le navi da crociera non è quello vicino alla Diga di Punta Riso.

Francesca Cuomo

 


Foto: SC-Lab

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Propeller Club: a Brindisi lunedì si discute del Pug
  2. Propeller Club Brindisi: 21 convegno sul nuovo Pug
  3. XII Convention del Propeller Club. Mennitti: “Lo sviluppo del porto di Brindisi non è solo industriale”
  4. Propeller Club: venerdì al via la Convention nazionale a Brindisi
  5. Convention nazionale del Propeller Club: domani la presentazione dell’evento a cui potrebbe partecipare Haralambides

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5520

Scritto da Francesca Cuomo su nov 21 2011. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab