Home » Internazionale, News » La Rosalia D’Amato viaggia verso l’Oman

La Rosalia D’Amato viaggia verso l’Oman

La Rosalia D’Amato, cargo della compagnia di navigazione Perseveranza sequestrato dai pirati somali ad aprile scorso e liberata ieri, è in movimento verso le coste dell’Oman scortata dall’Andrea Doria, «sotto il controllo assoluto della Marina Militare».

Lo dichiara il responsabile sicurezza della Perseveranza, il comandante Carlo Miccio, spiegando che «raggiungeranno il porto tra 5-6 giorni». Ad attendere l’equipaggio ci saranno gli aerei che riporteranno a casa i 6 italiani e i 16 filippini che fanno parte dell’equipaggio rimasto in balia dei pirati in queste settimane.

«Ho sentito il comandante, ha confermato che stanno tutti bene e che la nave è in sicurezza da questa mattina quando è stata raggiunta dall’Andrea Doria», aggiunge Miccio.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Liberata la Rosalia D’Amato
  2. Sequestro Rosalia D’Amato: ancora silenzio dai pirati
  3. La Rosalia D’Amato in silenzio stampa
  4. La “Rosalia D’Amato” fa rotta verso la Somalia
  5. Uno skiff di pirati ha attaccato un “mammut” italiano

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5621

Scritto da Salvatore Carruezzo su nov 26 2011. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab