Home » Internazionale, News » Rosalia D’Amato: rientrati i marittimi

Rosalia D’Amato: rientrati i marittimi

Sono rientrati nella tarda serata di ieri i marittimi della Rosalia D’Amato, sequestrata ad aprile dai pirati somali e liberata il 25 novembre scorso. L’imbarcazione, dopo la liberazione dai sequestratori, è stata scortata dall’Andrea Doria fino al porto di Salalah, in Oman. Da lì, ieri sera, un aereo ha riportato i marittimi italiani a Roma, dove sono stati sottoposti alle visite mediche.

Per Gennaro Odoaldo e Vincenzo Ambrosino l’arrivo sull’isola di Procida è avvenuto alle 23.15, accolti da centinaia di procidani capeggiati dal sindaco Vincenzo Capezzuto. Applausi e fuochi di artificio hanno accolto l’attracco al porto di Marina Grande del traghetto Caremar con a bordo i due marittimi procidani della Rosalia D’Amato.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Rosalia D’Amato: rientro in Italia in settimana per i marittimi
  2. Rilascio Rosalia D’Amato: oggi riprenderà la navigazione
  3. La Rosalia D’Amato viaggia verso l’Oman
  4. Liberata la Rosalia D’Amato
  5. Sequestro Rosalia D’Amato: ancora silenzio dai pirati

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5806

Scritto da Francesca Cuomo su dic 5 2011. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab