Home » Internazionale, News » Rosalia D’Amato: rientrati i marittimi

Rosalia D’Amato: rientrati i marittimi

Sono rientrati nella tarda serata di ieri i marittimi della Rosalia D’Amato, sequestrata ad aprile dai pirati somali e liberata il 25 novembre scorso. L’imbarcazione, dopo la liberazione dai sequestratori, è stata scortata dall’Andrea Doria fino al porto di Salalah, in Oman. Da lì, ieri sera, un aereo ha riportato i marittimi italiani a Roma, dove sono stati sottoposti alle visite mediche.

Per Gennaro Odoaldo e Vincenzo Ambrosino l’arrivo sull’isola di Procida è avvenuto alle 23.15, accolti da centinaia di procidani capeggiati dal sindaco Vincenzo Capezzuto. Applausi e fuochi di artificio hanno accolto l’attracco al porto di Marina Grande del traghetto Caremar con a bordo i due marittimi procidani della Rosalia D’Amato.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Rosalia D’Amato: rientro in Italia in settimana per i marittimi
  2. Rilascio Rosalia D’Amato: oggi riprenderà la navigazione
  3. La Rosalia D’Amato viaggia verso l’Oman
  4. Liberata la Rosalia D’Amato
  5. Sequestro Rosalia D’Amato: ancora silenzio dai pirati

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5806

Scritto da Francesca Cuomo su dic 5 2011. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab