Home » Italia, News » Naufragio Costa Concordia: le scatole nere verranno recuperate domani

Naufragio Costa Concordia: le scatole nere verranno recuperate domani

La Capitaneria di porto ha già aperto un’inchiesta, così come la procura, ma nel frattempo le operazioni per il recupero delle scatole nere della Costa Concordia riprenderanno domani. “Ci sono problemi tecnici – hanno fatto sapere dall’Autorità marittima dell’Isola del Giglio – e riteniamo sia meglio riprenderle domani.

L’inchiesta è già aperta e, anche grazie ai vigili del fuoco, ci sono stati soccorsi immediati e sono state attivate subito le operazioni di soccorso”. Sull’origine dell’incidente che, al momento, è costato la vita a tre passeggeri degli oltre 4mila che si trovavano a bordo della nave da crociera, nessuno ha ancora voluto avanzare ipotesi anche se, secondo lo stesso comandante, sulla loro rotta di navigazione non era segnalata alcuna roccia né gruppi di scogli.

“C’è un’indagine in corso – ha spiegato il direttore generale di Costa. Gianni Onorato – ma ci tengo a sottolineare che questa nave ha compiuto lo stesso percorso 52 volte. Il comandante, come da protocollo, ma messo in sicurezza la nave e poi ha cominciato le operazioni per l’evacuazione”. Le operazioni per la ricerca dei dispersi sono ancora in corso.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Costa Concordia: la cronaca del naufragio
  2. COSTA CONCORDIA: i record dell’AIS Vessel Traffic sono importanti
  3. Costa interdetta: la Regione Puglia a caccia di una soluzione
  4. Torre Canne: domani al via il Trofeo Costa del Sole
  5. Convention nazionale del Propeller Club: domani la presentazione dell’evento a cui potrebbe partecipare Haralambides

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=6630

Scritto da Francesca Cuomo su gen 14 2012. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab