Home » Europa, News » Minervini: “Nuova partnership tra i porti di Taranto e Rotterdam”

Minervini: “Nuova partnership tra i porti di Taranto e Rotterdam”

“Essere competitivi e cooperanti. Questa la sfida che avevamo lanciato poco più di un anno fa con il presidente Vendola in occasione della visita al porto di Rotterdam. Oggi, alla fine di un lavoro silenzioso e continuo di relazioni condotto dall’autorità portuale tarantina, l’alleanza della Puglia con il più grande porto europeo si traduce in un protocollo d’intesa con la Port of Rotterdam International”.

L’assessore regionale alle infrastrutture e mobilità Guglielmo Minervini  inquadra così la sottoscrizione del “Memorandum of Understanding – MoU” tra i vertici delle relative autorità Portuali che avverrà questo pomeriggio a Taranto.
“Taranto – aggiunge Minervini – è l’unico porto del Mediterraneo che l’autorità portuale di Rotterdam ha scelto di inserire nel proprio network internazionale. Siamo molto orgogliosi di questo risultato che consolida la funzione Hub dello scalo jonico ma che rafforza complessivamente il sistema portuale pugliese, al centro delle nuove direttrici di traffico”.

L’accordo, infatti, è finalizzato alla costituzione di un joint-venture che mira alla valorizzazione ed alla razionalizzazione delle aree portuali e retroportuali del Porto di Taranto e ad attrarre investimenti sul territorio da parte di operatori di calibro nazionale e internazionale.

“C’è tanto da imparare – conclude Minervini – dall’esperienza di Rotterdam, che ha saputo intensificare i suoi traffici anche attraverso lo sviluppo delle attività retroportuali. E proprio a Taranto, poche settimane fa, abbiamo sbloccato lavori per oltre 200 milioni di euro che permetteranno finalmente la realizzazione della piastra logistica, che significherà non più solo movimentazione dei container ma anche apertura e la prima lavorazione delle merci. Il know-how olandese sarà quindi  importante per ottimizzare le straordinarie potenzialità dello scalo jonico e la partnership fondamentale per intercettare nuove opportunità di sviluppo”.

Leggi anche:

  1. Porto di Taranto: accordo con Rotterdam
  2. Minervini: “Ufficiale la nomina del commissario ad acta per il Porto di Taranto”
  3. Apulian Ports: per Minervini è la soluzione per il rilancio dei porti
  4. Porto di Taranto: Minervini annuncia impegni concreti
  5. Porto di Taranto: Minervini convoca il tavolo tecnico per domani

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=8721

Scritto da Redazione su apr 19 2012. Archiviato come Europa, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab