Home » Europa, News » SERRACCHIANI: “UE AUTORIZZI SBLOCCO FONDI ECOBONUS”

SERRACCHIANI: “UE AUTORIZZI SBLOCCO FONDI ECOBONUS”

“La Commissione europea autorizzi il Governo italiano a sbloccare l’erogazione dei fondi destinati all’ecobonus relativi al 2010 ed al 2011”. Lo ha chiesto in un’interrogazione alla Commissione europea l’europarlamentare membro della commissione Trasporti Debora Serracchiani (Pd), che ne ha dato notizia oggi a Padova nel corso di un convegno organizzato da Federtrasporti.

“C’è un malessere sempre più profondo nel mondo dell’autotrasporto – ha detto Serracchiani – che deve trovare interlocutori attenti e concreti nel Governo italiano e in Europa, se si vuole evitare che la situazione si deteriori. Il settore – ha precisato – ha bisogno di una ristrutturazione e l’Ecobonus va in questa direzione”.

Ricordando che “l’Ecobonus è l’incentivo nazionale diretto a tutte le imprese di autotrasporto con l’obiettivo di sostenerle a fare il miglior uso possibile delle rotte marittime, trasferendo così quote crescenti di merci dalla gomma alle più convenienti e meno inquinanti vie del mare”, Serracchiani ha evidenziato che “l’incentivo è stato approvato dal Governo italiano, ma prima di essere effettivamente erogato deve ottenere l’approvazione della Commissione Europea, cui è stata inviata a metà marzo 2012”.

Serracchiani ha affermato che “la concessione dell’Ecobonus per il 2012 e per gli anni successivi sarebbe importante in quanto le normative sui tempi di guida e riposo e sugli orari di lavoro particolarmente stringenti per l’Italia, possono avere un impatto più accettabile se vengono incrementate le quote dei mezzi merci viaggianti su navi”. L’europarlamentare ha quindi riferito di aver chiesto alla Commissione europea “se sia all’esame l’introduzione di misure incentivanti del trasporto intermodale, tipo ecobonus in vista anche del ruolo strategico delle Autostrade del Mare”, ha concluso.

Leggi anche:

  1. SERRACCHIANI: “IN UE CON ROSSI PER ASSE LIVORNO-ANCONA”
  2. Passera a Bruxelles: priorità per la Torino-Lione e la Napoli–Bari
  3. Unione Europea: lotta per i corridoi internazionali
  4. Autostrade del mare: Affinita chiede bonus europeo
  5. Porto di Civitavecchia: Polverini promette sblocco Marina

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=9498

Scritto da Redazione su mag 26 2012. Archiviato come Europa, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab