Home » Eventi, News » La Puglia della nautica a Cannes

La Puglia della nautica a Cannes

Loredana Capone e Giuseppe Danese

 

I gioielli del mare made in Puglia approdano al Festival de la Plaisance de Cannes, appuntamento di prestigio internazionale, in programma nella città francese dall’11 al 16 settembre 2012. La Regione partecipa all’evento accompagnando 9 aziende e il Distretto produttivo della Nautica da Diporto. Si tratta di un’occasione unica per proporre sia le ultime novità,  al Vieux Port, sia il mercato dell’usato, al Port Pierre Canto. Le occasioni di incontro tra domanda e offerta sono infatti assicurate dai 450 espositori provenienti da 34 Paesi e dal numero di visitatori pari, nella scorsa edizione, a 45mila.

Al centro delle proposte delle aziende pugliesi, catamarani, imbarcazioni da diporto in vetroresina, arredo d’interni, climatizzatori per imbarcazioni, cavalletti e invasi, porta canne, servizi di cantieristica navale e prodotti chimici per la nautica.

La partecipazione all’evento voluta dalla Regione Puglia – Servizio Internazionalizzazione – è organizzata grazie al supporto operativo dello Sprint Puglia, lo sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese.
“Quello della nautica da diporto – ha detto la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone – è un settore economico colmo di opportunità e con un potenziale di sviluppo unico nel suo genere. La Puglia ha infatti più di 800 chilometri di costa, località turistiche dense di fascino e una tradizione enogastronomica tra le più apprezzate al mondo. La nautica da diporto ha dunque rilevanti possibilità di crescita sia per l’industria delle imbarcazioni, che per il turismo. È importante che le nostre imprese e il Distretto sviluppino al meglio questo potenziale, sfruttando le opportunità di internazionalizzazione offerte dalla Regione”.

Sul fronte dell’export sono tre le province più attive: Bari, Brindisi e Lecce. Di queste, Lecce ha registrato la migliore performance con un aumento delle esportazioni dell’11,3%.
E sono di Bari, Brindisi e Lecce anche le aziende che faranno parte, con il Distretto produttivo della Nautica da Diporto in Puglia, della delegazione pugliese a Cannes. Saranno impegnate per tutti e sei i giorni della manifestazione in incontri d’affari che si svolgeranno nello stand della Puglia, dove peraltro le imprese potranno contare su uno spazio di lavoro personalizzato di circa 9 mq, sull’assistenza tecnica dello Sprint Puglia e sui servizi di interpretariato.
Si tratta delle aziende Cantiere Navale di Danese Giovanni di Brindisi; Corma costruzioni meccaniche di Modugno (Ba); Lady Hawke catamarani srl di Lecce; Iacobucci MK srl di Lecce; Ilpa adesivi di Bari; Leo Livio di Modugno (Ba); Med Yachts srl di Casarano (Le) Thermowell di Renato Napoli di Racale (Le); Tecnometalli Srl di Bari.

Leggi anche:

  1. Distretto della Nautica: la Puglia assente dall’AECC
  2. Capone: “Per la nautica da diporto pugliese grandi opportunità sui mercati esteri”
  3. Distretto aerospaziale della Puglia: workshop tra Italia e Russia
  4. Festival de la Plaisance de Cannes: tanti affari per la nautica pugliese
  5. Capone: “La nautica in Puglia cresce del 300%”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=11567

Scritto da Redazione su set 10 2012. Archiviato come Eventi, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab