Home » Europa, News » SERRACCHIANI: “IL CORRIDOIO 5 A UNA SVOLTA”

SERRACCHIANI: “IL CORRIDOIO 5 A UNA SVOLTA”

“Il Corridoio 5, così come lo abbiamo inteso finora, è a una svolta”. Lo dichiara l’europarlamentare Debora Serracchiani, membro della commissione Trasporti, oggi sul quotidiano ‘Il Piccolo’ di Trieste in occasione del convegno in corso a Budapest, organizzato dalla Camera di Commercio italiana per l’Ungheria sul tema ‘I corridoi intermodali paneuropei quale opportunità di sviluppo regionale in un’ottica anticrisi. Focus sul V Corridoio’.

Secondo Serracchiani “occorre dunque cominciare a guardare con occhi diversi e maggiore realismo al senso strategico di quest’opera, alla luce dei problemi finanziari soprattutto della Slovenia e dell’Ungheria, e alla luce degli interventi che l’Austria sta facendo sul Semmering. Bisogna ad esempio considerare che l’ingresso pieno della Croazia nella Ue il prossimo anno produrrà l’apertura di un vero mercato e nuove opportunità trasportistiche, nella direzione dell’Ungheria e del Danubio, della Serbia e della Russia, e – aggiunge – tenere conto di ciò nel tracciare i nuovi collegamenti, come ad esempio quello passante da Fiume, Zagabria e Budapest”.

“Il governo italiano avrebbe dovuto cogliere l’opportunità di questo incontro – conclude Serracchiani – a Budapest per indirizzare e rimarcare le nostre priorità nazionali”.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=11917

Scritto da su Ott 2 2012. Archiviato come Europa, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab