Home » Italia, News » Porto di Brindisi: la Marina cede Sbitri al Comune per la bonifica

Porto di Brindisi: la Marina cede Sbitri al Comune per la bonifica

Stamani, l’assessore alla Riqualificazione delle Coste Pasquale Luperti ed il comandante in II della Capitaneria di Porto di Brindisi C.F. (CP) Paolo De Sanctis hanno sottoscritto il verbale di immissione nella disponibilità dell’Amministrazione comunale dell’area Sbitri, finalizzata alla esecuzione di interventi di bonifica e di ripristino ambientale. L’Amministrazione ha già sottoscritto il contratto d’appalto con la ditta Di Duca Costruzioni Srl di Atina (Frosinone) per attività di demolizione, raccolta e trasporto a discarica rifiuti dei fabbricati abusivi (n. 39) ed interventi di rinaturalizzazione dell’area, mediante piantumazione di essenze mediterranee autoctone.

Inoltre, al fine di ristabilire la fruibilità dell’area, sono stati previsti percorsi pedonali con elementi di arredo urbano. Il Servizio Ecologia, con il coordinamento dell’arch. Fabio Lacinio, procederà ora alla consegna dell’area all’impresa per la esecuzione dei lavori, la cui durata sarà di quattro mesi. Intanto, per il 18 dicembre prossimo, si terrà un incontro tra Comune e Capitaneria di Porto finalizzato alla consegna dell’area denominata “ex Spiaggia degli Ufficiali della Marina Militare”.

Leggi anche:

  1. Porto di Brindisi: 2 milioni di euro per la bonifica del Seno di Ponente
  2. Porto di Brindisi: la Marina pronta a cedere le sue aree al Comune
  3. Salvaguardia falesia: tra 15 giorni, primo studio redatto dal Comune di Brindisi
  4. Porto di Taranto: Authority e Comune chiedono la banchina Torpediniere alla Marina
  5. A fuoco la Ameland: esercitazione nel porto di Brindisi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=12645

Scritto da Redazione su nov 26 2012. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab