Home » Italia, News » Crew need help: l’aiuto di Aversa e le condizioni dell’equipaggio

Crew need help: l’aiuto di Aversa e le condizioni dell’equipaggio

Il problema delle 27 persone a bordo della Ionian Spirit, ormeggiata nel porto interno dal 29 settembre, non è relativo alla vecchia ordinanza di sequestro dello scorso marzo che fu poi revoca dal tribunale di Brindisi per carenza dei presupposti di legge. A spiegare la situazione è l’agente raccomandatario Franco Aversa che gestisce la motonave per gli armatori greci della Agoudimos Lines. Pur senza alcuna misura cautelare che ne vieti la navigazione, la Ionian Spirit non può tornare in mare per altre questioni interne alla gestione.

Ai 27 marittimi a bordo è però concesso di scendere dalla nave, seppur a rotazione e per poche ore al giorno, ma è proprio l’agente Franco Aversa a garantire loro rifornimenti e carburante per “mantenere in vita” la nave.

“Stiamo dando loro tutto il supporto necessario – ha spiegato Aversa – ma non sappiamo quando la nave ripartirà”. Al di là del collegamento tra il porto di Brindisi e Valona, insomma, la questione dovrà essere risolta anche per consentire loro di far ritorno a casa. Intanto il sindaco Mimmo Consales ha annunciato che lunedì, con una delegazione dell’Apostolato del mare, si recherà sulla banchina ad incontrare il personale di bordo.

 

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Crew Need Help: nel porto di Brindisi la disperazione dei marittimi della Ionian Spirit
  2. Porto di Brindisi: il Tar dà ragione all’Authority sul ricorso di Aversa
  3. DISSEQUESTRO IONIAN SPIRIT: PARLA AVERSA
  4. Porto di Brindisi: gli agenti marittimi difendono Aversa
  5. Porto di Brindisi: sequestrata la Ionian Spirit

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=12733

Scritto da Francesca Cuomo su dic 1 2012. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab