Home » Italia, News » Consorzio Asi Brindisi: i vertici visitano l’Interporto di Padova

Consorzio Asi Brindisi: i vertici visitano l’Interporto di Padova

Nei giorni scorsi, i vertici del Consorzio ASI di Brindisi, il Presidente Marcello Rollo, il Vice Presidente Cosimo Convertino ed il Direttore Generale, hanno fatto visita all’Interporto di Padova. La missione si inserisce nel più vasto contesto relativo al progetto della Piastra Logiatica Retroportuale, che il Consorzio intende realizzare con i Fondi della Legge Obiettivo.

Gli esponenti del Consorzio sono stati accolti dal Presidente Sergio Giordani, dal Direttore Generale Roberto Tosetto, dal Direttore Real Estate e Logistica Paolo Pandolfo e da Franceso Bacarini, Seal Executive – MTO, ai quali va un sentito ringraziamento per l’ospitalità e l’accoglienza dimostrate. L’incontro è stato utile per avviare un percorso di collaborazione con una realtà che di fatto gestisce la logistica dei porti di Genova, La Spezia e Livorno, occupandosi di spazi di un milione di mq. circa, magazzini per 270.000,00 mq circa ed un terminal di 246.000,00 mq. circa.

L’incontro è stato un primo passo, in quanto, a breve, il Direttore Generale e i Progettisti dovrebbero tornare per ulteriori approfondimenti.

Leggi anche:

  1. Porto di Trieste: Monassi incontra i vertici di Rail Cargo Austria
  2. Porto di Trieste: nominati i nuovi vertici di Adriafer
  3. Piastra Logistica Intermodale di Brindisi: accordo tra enti
  4. Porto di Brindisi: Asi e Authority lavorano sul progetto della piattaforma logistica
  5. Italian Cruise Day: il primo forum nazionale sulla crocieristica al Terminal Passeggeri di Venezia il 28 ottobre

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=13457

Scritto da Redazione su gen 21 2013. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab