Home » Italia, News » Consales: “Liberiamo il Seno di Ponente usando Capo Bianco”

Consales: “Liberiamo il Seno di Ponente usando Capo Bianco”

Nonostante il rinvio del voto per la delibera che avrebbe sancito il recesso della concessione data a Bindisi Lng, relativo all’impianto di rigassificazione, la volontà dell’amministrazione comunale di utilizzare la colmata di Capo Bianco resta. Stamattina il comitato portuale di Brindisi ha deciso di rinviare il voto e di chiedere all’Avvocatura dello Stato un parere per cessione della colmata. Già confiscato dalla magistratura, il sito di Capo Bianco dovrebbe rientrare nelle proprietà del Demanio Marittimo.

Per queste ragioni, ed in virtù di una volontà ormai palese, da parte di Brindisi Lng, di rinunciare alla costruzione del rigassificare, il sindaco Mimmo Consales ha espresso un’alternativa all’utilizzo della colmata. L’idea dell’amministrazione comunale è quella di spostare a Capo Bianco le navi della Marina militare.

“Se potessimo spostare lì le due navi – ha precisato Consales – avremmo il Seno di Ponente libero da servitù militari. Potremmo, dunque utilizzarlo, per valorizzare il nostro porto interno”. Prima che il recesso torni in comitato portuale, si dovrà attendere il pronunciamente dell’Avvocatura di Stato.

 

Francesca Cuomo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=13955

Scritto da su Feb 19 2013. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab