Home » Italia, News » RISPOSTE TURISMO: presentate le previsioni del traffico crocieristico 2013 sul 2012 in Italia

RISPOSTE TURISMO: presentate le previsioni del traffico crocieristico 2013 sul 2012 in Italia

 

Civitavecchia al primo posto con oltre 2,4 milioni di passeggeri movimentati e 963 toccate navi, seguita da Venezia (oltre 1,8 milioni di passeggeri e 680 toccate navi) e Napoli (oltre 1,2 milioni di passeggeri e 492 toccate navi).

Circa 11,5 milioni di passeggeri movimentati (imbarco, sbarco e transito) attesi nel 2013 nei porti italiani (+6,3%) e 5.237 toccate navi (+5,2%), con Civitavecchia al primo posto grazie a oltre 2,4 milioni di movimentazioni (+2,6%) e 963 toccate navi (+5,6%), seguita da Venezia con oltre 1,8 milioni di passeggeri (+2,5%) e 680 toccate navi (+2,9%) e da Napoli, stabile con oltre 1,2 milioni di passeggeri e 492 toccate navi.

Queste, in sintesi, le previsioni per il traffico crocieristico 2013 in Italia confrontate con i dati definitivi a consuntivo 2012 contenute nello studio “Speciale Crociere” realizzato da Risposte Turismo – società di ricerca e consulenza a servizio della macroindustria turistica fondata e presieduta da Francesco di Cesare – comunicate in concomitanza con la giornata inaugurale del Cruise Shipping Miami 2013, la principale manifestazione al mondo dedicata al comparto.

Tali previsioni, frutto delle informazioni ottenute dai 25 porti crocieristici più importanti d’Italia, realtà rappresentative dell’87% del traffico passeggeri e dell’89% delle toccate navi, mostrano una decisa ripresa del mercato crocieristico dopo un 2012 chiusosi, sempre secondo Risposte Turismo, con circa 10,9 milioni di passeggeri movimentati (-5,5%) e 4.949 toccate nave (-8,3%), contrazioni derivanti dalla combinazione della crisi economica, dell’effetto post Concordia e del decreto “Salva Coste” che ha penalizzato gli scali minori, variabili cha hanno pesato soprattutto nel primo semestre dell’anno, come già comunicato nel corso della seconda edizione di Italian Cruise Day svoltasi lo scorso 5 Ottobre a Genova.

Nella classifica dei porti prevista per il 2013, alle spalle del trio di testa formato da Civitavecchia Venezia e Napoli si collocano i porti di Genova e Livorno, con circa 1 milione di passeggeri ciascuno (+25,4% per Genova, -3,6% Livorno) e, rispettivamente, 280 (+31,5%) e 482 (+3,7%) toccate navi.

A livello regionale, le previsioni per il 2013 vedono confermati i primi tre posti delle classifiche 2012 relative alla movimentazione passeggeri (Lazio, Veneto e Liguria) e alle toccate navi (Lazio, Campania e Sicilia).

Dall’analisi dei dati consuntivi 2012, in particolare, il Lazio è risultata essere la regione trainante il traffico crocieristico italiano con 2,4 milioni di passeggeri movimentati e 920 toccate navi, valori pari, rispettivamente, al 22% e al 18,5% del totale nazionale, seguito, per quanto riguarda il traffico passeggeri, dal Veneto (1,8 milioni) e dalla Liguria (1,7 milioni) e, per quanto riguarda le toccate navi, dalla Campania e dalla Sicilia con circa 800 accosti annuali ciascuna.

“Le previsioni per il traffico crocieristico 2013 nel nostro Paese – ha affermato Francesco di Cesare, Presidente di Risposte Turismo – mostrano come il comparto abbia saputo prontamente reagire alla contrazione registrata nel 2012 riavvicinandosi ai livelli record ottenuti nel 2011”.

“Dopo la parentesi dello scorso anno – ha proseguito di Cesare – il trend di crescita della domanda crocieristica sembra essere ripartito e l’Italia, per la qualità della propria offerta turistica, non potrà che continuare a essere una delle destinazioni più ricercate nel panorama internazionale, per quanto potrà e dovrà fare ancora molto per allineare i risultati al reale potenziale capace di esprimere”.

Lo Speciale Crociere 2013, disponibile integralmente sul sito dell’Osservatorio Nazionale sul Turismo – Ufficio per le Politiche del Turismo (www.ontit.it), non è l’unico studio sul comparto crocieristico realizzato da Risposte Turismo. La società presieduta da Francesco di Cesare realizza infatti da tre anni l’”Italian Cruise Watch” – il rapporto di ricerca riferimento del settore crocieristico in Italia presentato all’interno di Italian Cruise Day, evento ideato dalla stessa Risposte Turismo in programma quest’anno a Livorno il 25 ottobre – e da quattro anni lo “Statistic Report” realizzato per MedCruise, l’associazione che riunisce i porti crocieristici nel Mediterraneo, presentato quest’anno in anteprima all’interno del Cruise Shipping Miami 2013.

Leggi anche:

  1. Previsioni di crescita per il settore crocieristico
  2. Michael Thamm: “Settore crocieristico importante per Italia”
  3. ITALIAN CRUISE DAY: presentata in anteprima la casa dei porti crocieristici italiani
  4. Nel 2012 previsioni di crescita per le crociere nel Nord Europa
  5. Crociere Mediterraneo: le previsioni 2012 saranno rispettate

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=14269

Scritto da Redazione su mar 11 2013. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab