Home » Italia, News » Brindisi-Corfù: presentato il Premio Re Arthas

Brindisi-Corfù: presentato il Premio Re Arthas

Si è tenuta questa mattina presso la sala verde della Camera di Commercio di Brindisi la conferenza stampa di presentazione del progetto “PREMIO RE ARTHAS – Leone di Messapia 2013” organizzato dall’Associazione HETAIRIA – I LEONI DI MESSAPIA, con sede legale a Lecce. I dettagli del progetto, nato dalla sottoscrizione di un protocollo d’intesa con tra l’associazione stessa e Asso Nautica della Puglia con Camera di Commercio di Brindisi, sono stati esposti dal presidente della Alfredo Malcarne con la partecipazione di Livio Georgevic, presidente del Circolo della Vela di Brindisi e dal Prof. Fernando Sammarco, autore della famosa Epopea Messapica, nonché presidente dell’Associazione HETAIRIA – I LEONI DI MESSAPIA.

Il Premio, che consiste in una pregevole trozzella finemente decorata,  sulla quale apparirà, oltre ad un naviglio, il volto del Dynastes messapico, sarà collegato, quest’anno, alla REGATA BRINDISI-CORFU’ e sarà consegnato direttamente all’imbarcazione vincitrice della gara. Come concordato, le imbarcazioni salentine porteranno in cima il vessillo de I LEONI DI MESSAPIA che caratterizzerà la loro appartenenza territoriale.

“E’ un’iniziativa pittoresca e folkloristica – ha detto Alfredo Malcarne, presidente della Camera di Commercio di Brindisi – che ha come scopo quello di riappropriarci delle nostre radici culturali e storiche, ma anche di divulgare agli altri popoli i nostri valori di fratellanza e collaborazione, sviluppando azioni che abituino i cittadini alla convivenza interculturale. E’ un momento di incontro e confronto in quanto la conoscenza della nostra storia di navigatori è primaria per sapere chi siamo ed è per questo che abbiamo scelto la manifestazione velica della Brindisi-Corfù per ampliarne il messaggio. Siamo un popolo messapico e in quanto tale ci dobbiamo riconoscere e far riconoscere. Così prendendo spunto dagli studi del professor Sammarco sulla figura di Re Artas – ha concluso Malcarne – cerchiamo di far rendere edotti sia i nostri concittadini che gli altri partecipanti al progetto, in questo caso gli altri velisti, chi è il protagonista e artefice della Pax Mediterranea che ha favorito il traffico mercantile, artigianale ed economico nel Mediterraneo”.

Per questo motivo Camera di Commercio e Assonautica Brindisi insieme a “Hetairia I leoni di Messapia” promuoveranno la consegna dei vessilli a tutte le imbarcazioni messapiche iscritte alla prossima edizione della regata internazionale che si terrà agli inizi di giugno e alla vincitrice fra queste il dono, quale trofeo, della pregevole trozzella con la raffigurazione di un naviglio con il volto del Dynastes messapico Re Artas.

Leggi anche:

  1. Brindisi-Corfù: oggi conferenza dei servizi
  2. Assonautica Brindisi: martedì presentazione degli equipaggi di Appuntamento in Adriatico
  3. Brindisi-Corfù: domani la presentazione
  4. Brindisi-Corfù: i dati relativi all’indotto
  5. Porto di Brindisi: le ricadute della Brindisi-Corfù

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=15036

Scritto da Redazione su apr 29 2013. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab