Home » Italia, News » Porto di Brindisi: il primo test dell’idrovolante a Punta Riso

Porto di Brindisi: il primo test dell’idrovolante a Punta Riso

Equipaggio australiano e svedese ed impegno tutto italiano da parte di istituzioni ed enti hanno consentito oggi il primo test per il volo degli idrovolanti a Brindisi che, insieme ad altri partner europei, partecipa al progetto Ipa Adri Seaplanes. Il Cessna ha raggiunto il porto medio per l’ammaraggio ed è arrivato al pontile galleggiante sistemato alla diga di Punta Riso flottando.

Capitaneria di Porto, Autorità portuale, Enac, Guardia di finanza hanno collaborato per garantire che tutte le operazioni sperimentali avvenissero in piena sicurezza e, dopo l’arrivo dell’idrovolante, sono stati effettuati due altri voli di prova con a bordo sei persone e l’equipaggio.

La sperimentazione del progetto, oltre a prevedere anche la sistemazione del pontile e del tratto di banchina interessato, prevede quattro voli con partenza in mattinata e ritorno al tramonto: il 7 luglio partenza per Valona, il 9 per Bar, il 10 e 11 per Corfù.

“Il progetto mira a dimostrare l’effettiva possibilità di realizzare questo tipo di collegamento – ha spiegato Aldo Tanzarella dell’Autorità portuale di Brindisi – il passo successivo spetta agli imprenditori che vorranno investire in queste possibili rotte. Noi abbiamo dimostrato che, grazie alla collaborazione di tutti, è praticabile”.

 

Francesca Cuomo

Foto: Simone Rella

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Brindisi: domani i voli prova dell’idrovolante
  2. Porto di Brindisi: presto il pontile per gli idrovolanti
  3. Porto di Brindisi: l’Authority punta sugli idrovolanti
  4. Porto di Brindisi: naufraga il progetto di ampliamento della diga di Punta Riso
  5. Porto di Brindisi: la Diga di Punta Riso può essere riqualificata

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=16312

Scritto da Francesca Cuomo su lug 4 2013. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab