Home » Italia, News » Operazione Mare Sicuro: controlli congiunti su Ostuni

Operazione Mare Sicuro: controlli congiunti su Ostuni

E’ in corso una intensa  attività di monitoraggio e controllo del vasto litorale di Ostuni svolta dai militari del nucleo di polizia giudiziaria della  Capitaneria di porto – Guardia costiera di Brindisi,  guidati  dal capitano di vascello (cp) Giuseppe Minotauro, in sinergica collaborazione con il personale di polizia municipale del comune di Ostuni guidati dal maggiore dott.  Francesco Lutrino.

Un vero e proprio protocollo di intesa operativo, che prevede il controllo costante di tutte le aree demaniali marittime in concessione e le spiagge libere del litorale ostunese. I militari ed il personale di polizia municipale, divisi in pattuglie miste svolgono tale servizio in forma costante, focalizzando principalmente la propria attenzione sulla sicurezza sulle spiagge, sulle attività di campeggio assolutamente vietate e sulla sosta selvaggia di automezzi in aree ricadenti sul pubblico demanio marittimo.

Si informa la cittadinanza che l’intero territorio ostunese è stato corredato della prevista segnaletica stradale riportante tali divieti di parcheggio. per la stagione in corso, la nuova segnaletica è stata anche installata in località Pilone, nei pressi della Torre San Leonardo, tale località particolarmente frequentata da bagnanti, per permettere il libero transito dei mezzi di soccorso. I trasgressori saranno sanzionati con pesanti ammende amministrative in forza del codice della navigazione.

La capillare attività, già dai primi giorni della stagione balneare, nonostante le incostanti condizioni meteorologiche stagionali,  ha portato:

-  al fermo, identificazione ed espulsione dal territorio italiano, di un cittadino senegalese intento ad effettuare illecitamente attività  di commercio ambulante sulla spiaggia ricadente all’interno del parco regionale “le dune costiere”, in violazione della vigente ordinanza balneare emanata dalla regione puglia. il personale operante, ha inoltre sequestrato la merce detenuta, che sarà donata in beneficenza ad associazioni onlus operanti sul territorio;

- alla contestazione di una pesante ammenda, ad un concessionario che nonostante le condizioni meteomarine proibitive in zona, è risultato incurante nella predisposizione del servizio di salvataggio della propria struttura ricettiva. i militari ed agenti di p.m. hanno trovato in mare, nonostante fosse molto mosso, dei bagnanti, tra cui bambini, ma il bagnino era impegnato in altre attività al’interno del lido. da qui la scelta di applicare il provvedimento sanzionatorio;

-  alla segnalazione amministrativa di altre strutture balneari in concessione, non correttamente delimitate lungo le estremità, che in tal modo avrebbero potuto arrecare disagi alla libera fruizione del pubblico demanio marittimo, da parte di bagnanti non interessati al servizio a pagamento offerto dalle stesse.

Continuerà per tutta l’estate tale attività da parte della Guardia costiera di Brindisi e della polizia municipale di Ostuni mirata alla tutela della costa, mediante controlli compiuti alla verifica sia degli aspetti demaniali ma soprattutto a garantire la sicurezza sulle spiagge.

Leggi anche:

  1. Capitaneria di porto di Brindisi: sequestri e denunce a piede libero presso il porto di Villanova di Ostuni
  2. Mare sicuro: 700 controlli della Capitaneria di porto di Olbia
  3. Porto di Brindisi: continua l’operazione Mare Sicuro
  4. Operazione “Mare Sicuro 2011”: resoconto del primo mese a Brindisi
  5. Porto di Brindisi: parte l’operazione Mare sicuro 2011

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=16670

Scritto da Redazione su lug 24 2013. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab