Home » Internazionale, News » Canale di Suez: flessione del 6% del traffico

Canale di Suez: flessione del 6% del traffico

Lo scorso agosto, per il terzo mese consecutivo, il traffico marittimo nel canale di Suez ha registrato una flessione essendo ammontato a 1.449 navi, con una contrazione del -4,8% rispetto a 1.522 navi transitate nell’agosto 2012. Le petroliere sono state 309 (-2,8%) e le navi di altra tipologia 1.140 (-5,3%). Il tonnellaggio netto delle navi transitate si è attestato complessivamente a 80,8 milioni di tonnellate (-1,7%), di cui 12,1 milioni di tonnellate relative alle petroliere (-1,4%) e 68,7 milioni di tonnellate alle altre navi (-1,8%).

Nei primi otto mesi del 2013 nel canale egiziano sono transitate un totale di 10.821 navi, con una diminuzione del -6,4% rispetto a 11.560 navi nel periodo gennaio-agosto dello scorso anno. Le petroliere sono state 2.359 (-2,6%) e le navi di altro tipo 8.462 (-7,4%). Il tonnellaggio netto delle navi ha totalizzato 601,0 milioni di tonnellate (-3,1%), di cui 96,8 milioni di tonnellate relativi alle petroliere (+2,9%) e 504,2 milioni di tonnellate alle altre navi (-4,2%).

Leggi anche:

  1. Porto di Taranto: a luglio 2013 traffico diminuito del 18,1%
  2. Canale di Suez: tensione in aumento
  3. Canale di Suez vs Buona Speranza
  4. Porto di Ravenna: aumento di traffico del 6,9%
  5. Porto di Taranto: traffico diminuito del 7,9%

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=17820

Scritto da Redazione su ott 5 2013. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°4

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere con un focus sull'Italian Cruise Watch e l'Ocean Cay di MSC Crociere. Due interviste esclusive ai presidenti di Autorità di Sistema: Pietro Spirito e Sergio Prete. Una riflessione sulla "Rotta Artica" ed un approfondimento sulla fascia costiera brindisina: estetica, criticità ed opportunità. Poi approfondimenti sulle Zes ed un progetto: "COSIRIFAREIBARI" che mira a cambiare il modo di spostarsi in città.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab