Home » Italia, News » Porto di Genova: per Merlo entro 2019 rischio di “guerra fratricida” tra i porti

Porto di Genova: per Merlo entro 2019 rischio di “guerra fratricida” tra i porti

“Nel 2019 i porti di Genova e Savona avranno una capacità di 6 milioni di container, ne circoleranno forse 3 milioni e mezzo a essere ottimisti, ci sarà una guerra fratricida, che rischia di essere disastrosa per entrambi se non ci sarà una guida politica”.

E’ questo il problema per i porti liguri paventato dal presidente dell’Autorità portuale di Genova Luigi Merlo al convegno “Un futuro per Genova”. “O i porti di Genova e Savona avviano un percorso di programmazione, crescita, coordinamento, innovazione e alleanza, – sottolinea Merlo – o ci sarà uno scontro di carattere competitivo sui prezzi, ci troveremo in grande difficoltà”.

“Se la discussione sull’Autorità portuale unica Genova-Savona si trasforma in una lotta campanilistica, piantiamola qui subito, se il problema è dove ha la sede nuova, se a Genova, Savona o Cogoleto, piantiamola lì”, ribadisce il presidente. “Genova è l’unica città italiana che può ancora essere la capitale dello shipping e della portualità – continua Merlo -.

La nuova diga di Sampierdarena per accogliere le navi da 18.000 teu non è una follia, Genova nei secoli ha spostato il suo confine a mare, spostare la diga diventa vitale, rappresenta la voglia di riconquistare il Mediterraneo, un’opera con lo stesso valore della Gronda e del Terzo Valico per la parte terrestre”.

Leggi anche:

  1. Porto di Genova: dubbi su attendibilità dello studio Eurostat
  2. Porto di Genova: Merlo progetta lo scalo del futuro
  3. Porto di Genova: a breve incontro tra Merlo e il premier Letta
  4. Assoporti: Merlo chiede autonomia finanziaria dei porti
  5. Porto di Genova: Merlo lancia l’allarme per la spending review

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=20964

Scritto da Redazione su apr 15 2014. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab