Home » Italia, News » In bici o in shuttle sulla Diga di Punta Riso per assistere alla partenza della regata Brindisi-Corfù l’11 giugno 2014

In bici o in shuttle sulla Diga di Punta Riso per assistere alla partenza della regata Brindisi-Corfù l’11 giugno 2014

Una linea di partenza all’imbocco del porto esterno rende difficile, ogni anno, la partecipazione del pubblico allo start della regata Brindisi-Corfù. Unico luogo a strettissimo contatto con le barche è la Diga di Punta Riso, ma non è percorribile in auto o motocicletta, è lunga 2700 metri e altri tre o quattrocento metri bisogna percorrere sulla Diga di Bocche di Puglia che la precede.

Molti sono scoraggiati, perché l’imbocco di questo percorso si trova all’inizio della litoranea nord, lontano dal centro cittadino. Allora il Circolo della Vela Brindisi, anche come prova generale per l’edizione del trentennale del 2015, quest’anno ha lanciato due iniziative.

Alla partenza in shuttle – Il CV Brindisi ha noleggiato un bus urbano che farà la spola tra il parcheggio esterno al Marina di Brindisi, dove si può lasciare l’auto senza problemi di spazi, e la testata della Diga di Punta Riso, dove si trova solitamente la boa di contro-starter. Il pubblico sarà a poche decine di metri dalla flotta in partenza. Le corse della navetta cominceranno alle 11,30 e si protrarranno sino alle 13, ora del via. L’utilizzo della navetta è stato consentito in via eccezionale da Capitaneria di Porto e Autorità Portuale.

Alla partenza in bici – Chiunque lo desideri, può percorrere le due dighe in bicicletta, sia autonomamente che in gruppo. In quest’ultimo caso, il Circolo della Vela Brindisi assieme alle associazioni di cicloamatori della città ha organizzato “Ride slow, sail fast – Ciclopasseggiata di benvenuto” , che prevede un raduno sotto la scalinata di Virgilio, sul lungomare Regina Margherita, alle 11,30. La partenza è per le ore 12, e l’arrivo sulla diga è previsto per le 13, in tempo per lo start della regata.

Oltre al già annunciato concorso fotografico Instagram, e all’organizzazione della partecipazione del pubblico al via della Brindisi-Corfù 2014, il Circolo della Vela Brindisi ha in programma altre iniziative per coinvolgere ancor più la città e il territorio nell’evento, in fase di perfezionamento, che saranno comunicate nei prossimi giorni.

Leggi anche:

  1. XXIX Regata Internazionale Brindisi-Corfù dall’11 al 13 giugno 2014
  2. Porto di Brindisi: yacht incagliato a Punta Riso. Muore uno dei naufraghi
  3. Brindisi Città Europea dello Sport 2014: Consales punta sulla vela
  4. Porto di Brindisi: naufraga il progetto di ampliamento della diga di Punta Riso
  5. Porto di Brindisi: la Diga di Punta Riso può essere riqualificata

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=21783

Scritto da Redazione su mag 28 2014. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab