peyrani
Home » Italia, News » Traversata dello Stretto, la Puglia porta i nomi di Laghezza e De Astis

Traversata dello Stretto, la Puglia porta i nomi di Laghezza e De Astis

Pubblicata la Strat List coi nomi degli atleti che il 3 agosto si cimenteranno nella “Traversata dello Stretto”, competizione agonistica di nuoto di fondo giunta alla sua cinquantesima edizione, la quale si svolge ogni anno nel tratto minore di mare che separa le coste di Messina da quelle di Villa San Giovanni.

Durissime le selezioni, sono solo cento, in tutto il mondo, i nuotatori che annualmente riescono ad essere accettati all’ambita gara. La Traversata dello Stretto è infatti riconosciuta a livello internazionale come la maggiore e tra le più ardue competizioni in mare, come confermano i dati  ufficiali prodotti nel corso di un apposito sondaggio, a cura del maggior sito di nuoto di fondo, l’Open Water Swimming.

Quasi mezzo migliaio sono state le richieste di iscrizione all’edizione di quest’anno e mentre, dopo le selezioni, si preannuncia in leggera flessione l’affluenza dall’estero, circa dieci atleti professionisti concentrati tra Stati Uniti ed Unione Europea, nutrita è invece la presenza dei nuotatori meridionali, primi tra tutti i campani, con ben quattro partecipanti membri delle “Fiamme Oro Napoli”.

Anche la Puglia sarà presente alla cinquantesima Traversata dello Stretto, con due nuotatori, entrambi del barese, che attualmente godono di una buona posizione all’interno della Start List, grazie ai loro alti livelli agonistici. Si tratta di Danilo De Astis, classe ’65, che gareggia iscritto sotto la società “Waterpolo” di Bari e Natale Laghezza, classe ’97 e tesserato “Bio Sport”, proveniente da Conversano, sempre nel barese.

La Start List non rappresenta ancora l’elenco definitivo degli atleti partecipanti alla Traversata. Ogni anno sono in molti i nuotatori costretti a non dare conferma per la loro presenza, basti pensare alla costante rappresentata da professionisti e semiprofessionisti impegnati in competizioni concomitanti o fitti piani di allenamento.

Molti sono i pugliesi in pole position che attendono l’avverarsi di questa eventualità, ragion per cui i prossimi mesi potrebbero riservare nuove sorprese nell’organico della gara. I cento atleti scelti, superata questa fase, dovranno aspettare il 2 giugno, giorno prima della Traversata, durante il quale per tradizione avvengono i pubblici sorteggi per abbinare nuotatori e barcaioli, ossia gli esperti pescatori locali che a bordo dei loro gozzi guideranno i concorrenti tra le correnti dello Stretto.

Francesco Ventura

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Notte europea dei musei in riva allo Stretto
  2. Al via le iscrizioni per la Traversata dello Stretto
  3. L’emozione della Traversata dello Stretto
  4. Campionato Invernale dello Stretto al via
  5. Traversata Oceanica: Soldini partito oggi da Genova

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=21848

Scritto da Francesco Ventura su giu 1 2014. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab