Home » Italia, News » Messina: operazione “Mare sicuro 2014″ al via

Messina: operazione “Mare sicuro 2014″ al via

La Capitaneria di Porto di Messina, in ottemperanza a quanto disposto dal Comandante generale delle Capitanerie di Porto, è prossima all’avvio dell’operazione “Mare Sicuro 2014”, che interesserà le coste del messinese da questo lunedì 23 giugno sino al 7 settembre.

Le donne e gli uomini della Guardia Costiera saranno organizzati per garantire una vigilanza costante al fine di garantire libera e sicura la piena fruizione dei lidi, intensificando le attività con particolare attenzione nei giorni festivi e negli orari di massima affluenza degli impianti balneari e delle spiagge libere.

La vigilanza comprenderà sia un servizio terrestre che un’attenta ed efficace presenza in mare, obiettivo prioritario al salvaguardia della vita umana, dispiegando quest’anno un nutrito schieramento di mezzi in pattugliamento permanente, come le motovedette classe 2000, gommoni “Zodiac Hurricane” ed un battello pneumatico.

Di supporto alla Capitaneria si è creata un’ottima rete che coinvolge sia le altre forze dell’ordine ed armate presenti sul territorio, che una capillare sinergia coi diversi organi di polizia locale ed associazioni di volontariato, tra cui le locali sezioni della Guardia Costiera Ausiliaria e Volontaria.

I mezzi nautici saranno disposti in diversi punti strategici, in modo da garantire un pronto intervento rapido e puntuale. Tra questi si segnalano i due dislocamenti fissi presso l’Ufficio locale marittimo di Giardini Naxos ed in prossimità delle riserva naturale di Isola Bella.

Messina come la dirimpettaia Reggio Calabria ha previsto inoltre l’adozione di buone pratiche relative al Bollino Blu, in modo da ottimizzare il numero di controlli a cui sottoporre i diportisti, optando per una linea politica comune nel rendere il meno invasivo possibile l’intervento in ambito ludico nautico.

L’operazione “Mare Sicuro 2014” è forte a Messina di una sistematica campagna di sensibilizzazione condotta nei mesi scorsi presso le scuole ed i circoli nautici, condotta dalla Capitaneria all’interno della propria giurisdizione. Sono tuttora in corso riunioni propedeutiche con amministrazioni e titolari di concessioni demaniali, al fine di organizzare al meglio la sicurezza in mare e l’autocontrollo delle dotazioni obbligatorie per ciascun impianto balneare.

La Capitaneria rinnova inoltre l’invito ai cittadini a rivolgersi presso i propri uffici per qualsiasi chiarimento od ulteriori approfondimenti, avendo istituito per l’intera durata della stagione balneare un apposito sportello.

Francesco Ventura

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Capitaneria di porto di Brindisi: Operazione Mare Sicuro conclusa con 154 bollini blu
  2. OPERAZIONE MARE SICURO NEL COMPARTIMENTO MARITTIMO DI BRINDISI
  3. Operazione Mare Sicuro: Giornata della sicurezza a Molfetta
  4. Operazione Mare Sicuro: controlli congiunti su Ostuni
  5. Operazione “Mare Sicuro 2011”: resoconto del primo mese a Brindisi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=22290

Scritto da Francesco Ventura su giu 20 2014. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab