Home » Italia, News » The International Propeller Clubs rinnova le cariche: entrano anche Caiulo e Zerbini

The International Propeller Clubs rinnova le cariche: entrano anche Caiulo e Zerbini

MONFALCONE – Nel contesto internazionale di perdurante crisi con prospettive di uscita alquanto ardue  che  impongono grande impegno da parte di “tutti”,  orgoglio nazionale, fiducia, determinazione e passione, sono questi i sentimenti che hanno animato il Convegno svoltosi venerdì 14 novembre  a Monfalcone, che ha ospitato l’Assemblea Nazionale del The International Propeller Club.

In apertura i saluti rivolti da Umberto Masucci, Presidente Nazionale Propeller, Giuseppe Scarambone, Presidente del Club Monfalconese, e  dal Sindaco Silvia Altran ai convegnisti ed ai rappresentanti dei 22 Club Propeller Italiani (incluso Capodistria), da anni impegnati nel sostenere i traffici marittimi, la portualità e la logistica in un contesto globale di per sé economicamente critico, cui si accompagna la complessità di tematiche prevalentemente irrisolte (es. dragaggi) che affliggono largamente le coste italiane; tra le numerose autorità presenti il neo Comandante della Guardia Costiera della Città C.F. Pasquale De Gioia.

L’Ing. Enrico Buschi, Direttore Generale Operativo di FINCANTIERI nel proprio intervento centrato sulla produzione di Navi Cruise ha richiamato  gli effetti negativi di un mercato crocieristico internazionale che dal 2008 è profondamente mutato nei numeri, nelle necessità, nelle regole, ed a cui lo staff ingegneristico che dirige ha  risposto  con scelte che hanno privilegiato in primis l’economia di scala, la capacità di innovazione ingegneristica, l’approccio alle nuove regole di sicurezza tecnica ed ambientale, oltre che al saving energetico, richiedendo interventi ed adeguamenti organizzativi  “importanti”.

Il gruppo FINCANTIERI conserva oggi la propria leadership di mercato, avendo mantenuto  alta e continua l’attenzione verso il futuro ed avendo operato tra l’altro importanti scelte organizzative di make or by (es. sviluppo quasi completo con proprie risorse di impianti strategici quali il condizionamento, e lo sviluppo parziale delle Sale pubbliche); tutto ciò anche grazie ad “importanti quanto impensabili” accordi sindacali  sull’utilizzo delle risorse.

Nel successivo intervento dell’Amministratore Delegato di MICOPERI  Sig. Silvio Bartolotti , sono echeggiate la passione, la determinazione, la lungimiranza di chi ha creduto nelle grandi capacità ingegneristiche italiane   – nel caso specifico di chi ha voluto credere in una grande azienda ingegneristica nata nel 1946, cresciuta ed internazionalmente apprezzata  nelle attività di recupero prima ed offshore a seguire, ma poi ridotta sull’orlo del fallimento a metà degli anni ’90.

Il rilancio concreto a livello internazionale di una tale  “eccellenza ingegneristica” è stato coronato dalla recente impresa che ha visto il recupero del relitto della “Costa Concordia”, operazione che   si è avvalsa di sinergie importanti da parte di Fincantieri, degli americani di Triton, della Costa Crociere e del RINA. Bartolotti ha rappresentato l’impegno  basato su “determinazione ed amore” delle risorse umane di MICOPERI impegnate nella “Mission impossibile”, mostrando grande riconoscenza a chi nella complessità delle operazioni ha perso la vita ed ai Gigliani, in favore dei quali saranno diretti gli utili che la MICOPERI ha derivato dal Progetto  “recupero”, che vede ancora oggi impegnata la Società nelle operazioni in corso  di pulizia dei fondali.

E’ seguito poi l’intervento dell’Ing. Dino Cervetto, Direttore dei Servizi Tecnici del RINA Services, che ha sottolineato l’importante ruolo che il RINA è in grado di assicurare a sostegno della Grande Progettazione nel perseguire nuovi e spesso inesplorati orizzonti tecnici, ambientali, economici e logistici. Significativo il caso esaustivamente esposto dall’Ing. Cervetto relativo al tema progettuale di grande attualità inerente la filiera della produzione / trasporto / distribuzione  del GAS.

In chiusura il Presidente Umberto Masucci, nel ringraziare i relatori intervenuti, ha sottolineato il grande progresso segnato da FINCANTIERI, MICOPERI e RINA, che nel 1995 per ragioni diverse versavano in situazione di grave crisi economica e/o di immagine e che “oggi” invece rappresentano  “ 3 casi di vera eccellenza per  l’ingegneria italiana ed internazionale “ grazie alla passione ed alla determinazione del proprio management.

L’Assemblea nazionale del The International Propeller Clubs ha rinnovato le cariche sociali per il prossimo triennio. L’Avv. Umberto MASUCCI (Pres. Propeller Club Port of Naples) riconfermato Presidente The International Propeller Clubs.

Riconfermati i seguenti Vice Presidenti:Avv. Prof. Giorga BOI Vice Presidente Propeller GenoaDr. Riccardo FUOCHI, Presidente Propeller Club Portof MilanAvv. Simone BASSI, Presidente Propeller Club Port of Ravenna

Nuovo Vice PresidenteCap. Fabrizio ZERBINI, Presidente Propeller Club Port of Trieste

Riconfermati nelle cariche di:Segretario Generale:  Sig.ra  Marina TEVINI , Segretario Propeller Club Port of GenoaTesoriere: Rag. Pino COCCIA, Segretario Propeller Club Port of Naples

Rappresentante Area Adriatico/Ionio: Com.te Michele CONTE, Presidente Propeller Club Port of Taras

Rappresentante Tirreno: Com.te Fiorenzo MILANI, Past President Propeller Club Port of Leghorn

Si è inoltre co-optato il Presidente del Propeller Club Port of Brindisi, Ing. Donato CAIULO, quale referente per i rapporti con il Ministero delle Infrastrutture (MIT).

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=25368

Scritto da su Nov 18 2014. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab