Home » Europa, News » Commissario UE Violeta Bulc: il trasporto marittimo importante per lo sviluppo dell’Europa

Commissario UE Violeta Bulc: il trasporto marittimo importante per lo sviluppo dell’Europa

BRUXELLES – Comprendere e guidare l’innovazione nel trasporto marittimo europeo, ridurre il deficit di competenze fra i global carrier dello shipping mondiale e soprattutto ribadire il ruolo strategico che il sistema del trasporto marittimo e della logistica riveste nel contribuire alla crescita e all’occupazione in Europa. Questi sono i temi principali in discussione nell’ambito della Settimana Europea dello Shipping 2015 (ESW, European Shipping Week).

La settimana europea sui trasporti marittimi si svolgerà a Bruxelles dal 2 al 6 marzo 2015 e sarà caratterizzata da una varietà di eventi; ma anche una piattaforma opportuna in cui i responsabili politici delle principali istituzioni europee si incontreranno con gli armatori europei e stakeholders del settore dei trasporti marittimi, per convergere su azioni strategiche comuni, a partire dai costi/spese che oggi un trasporto marittimo comporta in tutti i suoi aspetti. Questo momento di riflessione sullo shipping europeo è stato voluto dalle associazioni europee degli armatori comunitari (ECSA) e sarà gestito da un gruppo direttivo composto dalle principali organizzazioni europee di trasporto, e sponsorizzato dal Parlamento europeo e dalla Commissione europea per il trasporto e l’ innovazione.

Oltre alla ECSA, saranno coinvolte la Cruise Lines International Association (CLIA) Europa, l’Associazione europea degli Ship Broker e Agenti (ECASBA), la  Interferry, l’Associazione europea sui dragaggi, l’Associazione europea degli armatori dei rimorchiatori ed in particolar modo il World Shipping Council. Nella new di lancio della settimana europea dello shipping, Patrick Verhoeven, segretario generale delle associazioni europee degli armatori comunitari (ECSA), ha accolto con favore la notizia che alcuni dei principali leader nel settore marittimo europeo e globale avrebbero dato la loro disponibilità a partecipare attivamente e con interventi alla conferenza ESW. Egli ha detto: “Le questioni importanti come la sostenibilità del trasporto marittimo europeo; come ci si confronta con i suoi concorrenti a livello mondiale; e fino a che punto si può promuovere l’innovazione per garantire sostenibilità saranno tutte messe a confronto. Un settore europeo dei trasporti forte ha anche bisogno di attingere a una forza lavoro pronta e altamente competente”.

“Altre questioni – ha aggiunto – che saranno affrontati durante la conferenza includono la competitività complessiva del trasporto marittimo dell’Unione europea e come si possa mantenere i benefici del suo vantaggio competitivo di fronte alla crescente concorrenza globale “. Il Commissario europeo dei trasporti, Violeta Bulc, relatore ufficiale nell’ambito della settimana europea, ed alla sua prima ufficiale, commentando l’evento, ha dichiarato: “La conferenza ESW sarà l’occasione per dimostrare che le autorità, istituzioni e operatori dello shipping hanno lo stesso obiettivo nel promuovere security e safety, sicurezza sostenibile e competitiva e di considerare il trasporto marittimo un importante sistema con un valido contributo alla crescita e all’occupazione in Europa”.

Altri oratori che hanno dato conferma sono Tor Egil Svensen, CEO Maritime, DNV GL;  Philippe-Louis Dreyfus, presidente della Louis Dreyfus Armateurs; Dan Sten Olsson, CEO di Stena Sphere; così come Mark Dickinson, segretario generale della Nautilus International; Emanuele Grimaldi, Amministratore Delegato del Gruppo Grimaldi; Fotis Karamitsos, direttore dei trasporti marittimi della Commissione europea, e Markku Mylly, direttore esecutivo dell’Agenzia europea per la sicurezza marittima (EMSA).

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Civitavecchia: Monti ha incontrato il neo Commissario UE ai Trasporti Violeta Bulc
  2. UE: un master sullo spazio marittimo europeo
  3. Trasporto marittimo ed ambiente marino da rispettare
  4. OCSE: preoccupata per traffico marittimo merci
  5. Porto di Brindisi: lunedì convegno sullo sviluppo dei porti in Europa

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=26537

Scritto da Abele Carruezzo su gen 21 2015. Archiviato come Europa, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab