Home » Italia, News » Porto di La Spezia: il ministero approva il bilancio

Porto di La Spezia: il ministero approva il bilancio

LA SPEZIA – Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha approvato il Bilancio di previsione 2015 dell’Autorità portuale di La spezia, dopo parere favorevole del Collegio dei Revisori e l’approvazione da parte del Comitato portuale avvenuta a novembre scorso. Il documento, di cui il Ministero ha attestato il rispetto dei vigenti provvedimenti normativi, presenta un utile di esercizio di euro 9.973.220, in miglioramento rispetto al 2014.

Questo importo, che va a sommarsi agli avanzi degli esercizi precedenti che ammontano a complessivi 19 milioni di euro, va a rafforzare ulteriormente la capacità di autofinanziamento dell’ente, e permetterà già nel 2015 di effettuare investimenti in opere ed infrastrutture senza attingere all’accensione di prestiti, pur essendo questi ultimi previsti ad ulteriore garanzia di copertura.

“La sollecita approvazione del nostro bilancio di previsione da parte degli organi di controllo e dei ministeri vigilanti – ha commentato il presidente dell’Autorità portuale spezzina Lorenzo Forcieri – è una ulteriore dimostrazione di corretta amministrazione del nostro Ente”.

In particolare, per quel che concerne gli investimenti, la programmazione triennale già approvata dal Comitato Portuale prevede per il 2015, l’avvio di opere per un ammontare complessivo di 157.164.280, di cui l’importo coperto da capitali privati ammonta ad euro 66.550.000, da capitale di capitale di terzi con accensione di prestiti per euro 78.400.000 e per euro 12.214.280 con risorse proprie e derivanti anche dall’avanzo di amministrazione preesistente.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=27114

Scritto da su Feb 16 2015. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab