Home » Italia, News » Porto di Ravenna: Authority e Camera di commercio insieme a Omc 2015

Porto di Ravenna: Authority e Camera di commercio insieme a Omc 2015

RAVENNA – L’Autorità Portuale e la CCIAA di Ravenna, saranno alla XII  edizione della Offshore Mediterranean Conference, fiera del settore oil & gas, che si terrà a Ravenna dal 25 al 27 marzo prossimi.

Importante appuntamento internazionale per tutti gli operatori dell’oil & gas, OMC si annuncia quest’anno ancora più ampio (687 espositori provenienti da 34 Paesi, rispetto ai 570 del 2013 che, all’epoca, arrivarono da 32 Paesi) e, dunque, ancora più rappresentativo di un settore nel quale Ravenna ha sempre prodotto eccellenze di rilevanza internazionale.

Proprio per questo, per offrire l’opportunità di incontrarsi e promuovere il proprio business, Camera di Commercio e Autorità Portuale, saranno ancora una volta insieme – al Padiglione 2, stand G1 –  dove operatori del Porto e aziende iscritte alla Camera di Commercio, avranno occasione di confrontarsi con la platea internazionale che OMC ogni due anni richiama e presentare a questa i servizi e la tecnologia d’avanguardia che il territorio è in grado di mettere a disposizione per affrontare al meglio le sfide con le quali il mercato dell’energia si sta duramente confrontando.

Leggi anche:

  1. Authority messinese con l’Istituto di Commercio Estero in Turchia
  2. La Camera di Commercio prepara Crotone ai croceristi
  3. Italian Cruise Day: la Camera di commercio di Livorno sarà partner
  4. La Camera di Commercio di Trieste partner del Sailing Festival di Trieste
  5. LA CORUÑA : Camera di Commercio Industria e Navigazione studia il caso della “Costa Concordia”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=27915

Scritto da Redazione su mar 24 2015. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab