Home » Italia, News » Ucina: Demaria prima donna presidente eletta con 879 voti su 884 votanti

Ucina: Demaria prima donna presidente eletta con 879 voti su 884 votanti

GENOVA – Carla Demaria, Montecarlo Yacht gruppo Beneteau è la prima donna presidente di Ucina Confindustria nautica. E’ stata eletta ieri dall’assemblea dei soci con 879 voti su 884 votanti.”Mi aspetta un lavoro duro e intenso ho presentato un programma e sono contenta che sia stato veramente condiviso.

Metteremo mano allo statuto per programmi ad ampio respiro che cambieranno Ucina in modo significativo”, ha spiegato, aggiungendo che il programma riguarda anche la governance e “questo permetterà di allargare la base decisionale”. “Con le modifiche che ho proposto allo Statuto – ha spiegato la neopresidente di Ucina – si amplierà la partecipazione decisionale dei Soci attraverso l’accorciamento della catena di governance. Abbiamo individuato sette settori ed ognuno avrà una sua precisa appresentatività”.

L’attività istituzionale di Ucina potrà contare su di un advisory board che sarà di supporto alle decisioni e costituito da rappresentanti del mondo accademico delle professioni imprenditoriali. Nelle intenzioni del neo Presidente resta fondamentale la missione statutaria di Ucina “per rappresentare, difendere e promuovere tutta la filiera della nautica italiana, sia in Italia sia all’estero”.

Nata a Torino, De Maria si è formata in Italia. Oggi è Presidente di Monte Carlo Yachts, azienda che fattura oltre 50 milioni di Euro e con oltre 300 dipendenti diretti in Italia, è Presidente di Benetau Italia e General Manager del marchio Beneteau. Ha lavorato per vent’anni nel Gruppo Azimut Benetti, ricoprendo posizioni di sempre maggiore responsabilità. Nel 2002 è divenuta Presidente e Amministratore delegato di Atlantis Spa (ex Gobbi).

Nel 2008 ha lasciato il gruppo Azimut Benetti per fondare con Beneteau Group la nuova realtà Montecarlo Yachts, destinata a costruire yacht di fascia alta in Italia e con design italiano. E’ entrata una prima volta nel Consiglio Direttivo di Ucina nel 2006, è stata vicepresidente nel 2008. E’ tornata in Consiglio Direttivo nel 2014.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=28032

Scritto da su Mar 28 2015. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab