Home » Italia, News » FINCANTIERI: VARATA A SESTRI PONENTE “SEVEN SEAS EXPLORER”

FINCANTIERI: VARATA A SESTRI PONENTE “SEVEN SEAS EXPLORER”

TRIESTE – E’ stata varata oggi, presso lo stabilimento di Sestri Ponente, “Seven Seas Explorer”, la prima nave da crociera extra lusso che Fincantieri realizzerà per la società armatrice Regent Seven Seas Cruises. Ora inizierà la fase di allestimento degli interni, che porterà alla consegna della nave nell’estate 2016.

Alla cerimonia erano presenti per l’armatore Robin Lindsay, executive vice president of vessel operations, mentre per Fincantieri, fra gli altri, Raffaele Davassi, direttore del cantiere di Sestri Ponente. Madrina del varo è stata Antonia Ronchi, dipendente di Fincantieri.

Con le sue 56.000 tonnellate di stazza lorda, “Seven Seas Explorer” sarà l’ammiraglia della flotta, avrà una lunghezza di 223 metri e potrà ospitare a bordo 750 passeggeri in 377 ampie suite.

La nuova unità sarà costruita adottando le più avanzate tecnologie in tema di protezione ambientale. L’allestimento sarà particolarmente ricercato e sarà prestata molta attenzione al comfort per i passeggeri.

Leggi anche:

  1. FINCANTIERI: A SESTRI PONENTE AL VIA I LAVORI PER “SILVER MUSE”
  2. FINCANTIERI: AL VIA I LAVORI IN BACINO PER “SEVEN SEAS EXPLORER”
  3. A Sestri Fincantieri avvia ai lavori per la prima nave Regent Seven Seas Cruises
  4. FINCANTIERI COSTRUIRA’ UNA NAVE EXTRA LUSSO PER REGENT SEVEN SEAS CRUISES
  5. Fincantieri: chiesta commissione d’inchiesta su Sestri Ponente

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=33623

Scritto da Redazione su ott 30 2015. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ad Assologistica e alle idee per il futuro messe insieme dall’associazione di categoria: le commissioni interne hanno espresso i loro orientamenti in maniera dettagliata e su questo tracciato si disegnano le decisioni future. All’interno di questo numero troverete anche tante informazioni sui porti di Livorno, Piombino, Trieste, Civitavecchia, Venezia e Genova ma anche le direttive internazionali sull’utilizzo di Gnl per uso energetico e la Brexit.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab