Home » Italia, News » Diplomazia economica: le attività internazionali di Fincantieri presentate alla Farnesina

Diplomazia economica: le attività internazionali di Fincantieri presentate alla Farnesina

ROMA – Nella serie di incontri tra i gruppi economici italiani e gli Ambasciatori stranieri promossi dal Ministero degli Esteri nell’ambito delle iniziative di “diplomazia economica”, la Farnesina ha ospitato oggi un evento con la partecipazione dell’amministratore delegato di Fincantieri Giuseppe Bono e i Capi missione accreditati a Roma.

Al centro dell’incontro – aperto dal Segretario Generale della Farnesina Michele Valensise – è stata la proiezione internazionale di Fincantieri, uno dei più importanti operatori cantieristici al mondo, attivo nei settori della costruzione navale civile e militare, delle infrastruttureoffshore e dei servizi.

“Con la presentazione di Fincantieri al corpo diplomatico – ha sottolineato Valensise – la Farnesina prosegue la sua azione di sostegno internazionale agli operatori economici italiani e all’internazionalizzazione del nostro sistema Paese”. “La formula di questi incontri, susseguitisi nei mesi scorsi alla Farnesina con vari gruppi economici italiani, ha sinora riscosso notevole successo presso le aziende e i rappresentanti stranieri”

Bono ha illustrato le strategie del gruppo, che ha sede a Trieste e conta complessivamente quasi 20.900 dipendenti, di cui 7.700 in Italia, 21 stabilimenti in 4 continenti. Fuori dall’Italia, Fincantieri ha cantieri in Norvegia, Romania, Croazia, Stati Uniti, Brasile, India, Emirati Arabi Uniti, Vietnam. Dopo il suo intervento, l’amministratore delegato ha risposto alle domande e ai commenti dei numerosi capi missione presenti.

Leggi anche:

  1. Fincantieri: Msc fa costruire “Seaside”
  2. FINCANTIERI: CONSEGNATA A MARGHERA “VIKING STAR”
  3. FINCANTIERI E TECHNIP INSIEME PER L’OFFSHORE IN SICILIA
  4. Fincantieri: proteste a Sestri ma Bono rassicura
  5. Fincantieri: Bono annuncia il ritiro del Piano industriale

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=34471

Scritto da Redazione su dic 4 2015. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab