Home » Italia, News » A Rapallo pronto il punto di fonda, Portofino attende boe

A Rapallo pronto il punto di fonda, Portofino attende boe

SANTA MARGHERITA LIGURE – A gennaio diventerà operativo il punto di fonda per le navi da crociera a Rapallo, mentre per quello di Portofino, più vicino alla costa, si dovrà attendere che entro primavera il Comune e il gestore della Marina installino le due boe previste dall’ordinanza.

La notizia arriva al termine della visita agli uffici marittimi del Tigullio da parte dell’Ammiraglio Giovanni Pettorino, comandante della Capitaneria di Porto di Genova e di tutte le capitanerie di porto liguri, ospitato nei locali del Circomare di Santa Margherita Ligure.

“Entro fine gennaio – ha spiegato il comandante locale Elisa Petrosino – firmeremo l’ordinanza per istituire il punto di fonda a Rapallo. A Portofino l’ordinanza c’è già ed entrerà in vigore sperimentalmente per due anni nel momento in cui saranno realizzate e posizionate le mede (boe) che delimitano lo spazio in cui possono attraccare le navi”. L’ammiraglio Pettorino in mattinata ha visitato i circomari di Rapallo, Chiavari e Lavagna incontrando i rispettivi sindaci.

“Mi pare che non ci siano grosse problematiche sul territorio- ha spiegato Pettorino – la mia visita rientra nella normale attività di incontro e vicinanza con gli uomini di cui ho il comando”.

Pettorino ha illustrato l’attività della Guardia Costiera sia a livello ligure, chiamata a vigilare su un’area grande una volta e mezza l’estensione della Liguria, sia a livello nazionale poiché la competenza ligure si estende anche su Val d’Aosta, Emilia, Lombardia e Piemonte; e ha ricordato l’impegno di tutti gli uomini della Guardia Costiera che a turno vengono impiegati nel soccorso ai migranti: 166 mila persone salvate nel 2014; 153 mila nel 2015.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=35130

Scritto da su Gen 4 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab