peyrani
Home » Italia, News » Porto di Genova: crescono i traffici di Vte nei primi due mesi 2016

Porto di Genova: crescono i traffici di Vte nei primi due mesi 2016

GENOVA – “Il 2016 è iniziato bene per il terminal, a gennaio e febbraio abbiamo fatto diecimila container in più rispetto all’anno scorso: arriveremo a 103 mila teu”. Lo ha detto l’ad di Psa-Vte Gilberto Danesi.

E nel conto entrano anche quelli trasportati dalla nave da 15.500 teu, la ‘Al Dhail’ della Uasc, la più grande mai entrata al terminal per numero di container e per dimensioni, che ieri mentre veniva festeggiato l’arrivo in porto delle nuove gru era però ancora ferma in rada, bloccata dalla rottura del verricello per sollevare l’ancora.

Il dato della crescita è particolarmente positivo in un quadro di instabilità. “I traffici – spiega Danesi – soprattutto sulla rotta Far East-Europa non sono in crescita, però le navi aumentano e noi di conseguenza dobbiamo avere le apparecchiature in grado di gestire le navi più grandi”.

Le nuove gru del terminal Vte, che potranno operare su navi fino a 20 mila teu, le più grandi, entreranno in funzione dopo l’addestramento del personale. Per questo Vte si è dotato di un simulatore, appena installato, con tre schermi.

Leggi anche:

  1. Porto di Genova: traffici in crescita nei primi 11 mesi
  2. PORTO DI BARI: NEI PRIMI TRE MESI CRESCONO PASSEGGERI E MERCI
  3. Porto di Genova: nei primi mesi del 2015 un +1,8% nel totale dei traffici
  4. Porto di Genova: crescono traffici crociere e oli minerali
  5. Porto di Genova: crescita dei traffici nei primi nove mesi del 2011

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=36298

Scritto da Redazione su feb 29 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab