Home » Italia, News » Rapporto Oti: nei porti liguri più passeggeri, meno merci

Rapporto Oti: nei porti liguri più passeggeri, meno merci

MILANO – Negli ultimi cinque anni in termini di traffici i porti liguri sono cresciuti in termini di traffico passeggeri ma sono rimasti pressoché invariati in termini di traffico merci. E dal punto di vista infrastrutturale, in tutto il Nord Ovest, Liguria compresa, tutto continua a procedere “con grande lentezza”. Lo rileva l’Osservatorio Territoriale Infrastrutture Nord Ovest, l’organismo voluto da Assolombarda, Unione Industriale Torino e Confindustria Genova che monitora l’avanzamento delle opere infrastrutturali nel Nord Ovest in vista nel 2021, anni in cui dovrebbero essere completate.

Nel suo Rapporto Intermedio, presentato oggi a Milano, l’Osservatorio conferma come “realistico” il traguardo del 2021 per il completamento delle opere, ma rileva che la maggior parte di esse procedono “con grande lentezza”: su 48 opere monitorate, “solo 14 hanno avuto avanzamenti decisivi, mentre altre 14 sono rimaste sostanzialmente ferme – si legge nel Rapporto -. Le rimanenti 20 hanno fatto passi avanti, ma inferiori rispetto alle attese”.

In questo quadro si colloca la situazione del sistema portuale ligure. Il Rapporto riporta questi “dati significativi”. 1) dopo cinque anni è ancora in fase istruttoria l’iter di approvazione del nuovo Piano regolatore del Porto di Genova; 2) in 5 anni il volume complessivo delle merci movimentate è rimasto sostanzialmente invariato: era stato nel 2011 pari a 3.324.803 teus (twenty feet unit, l’unità di misura dei container, ndr), è stato nel 2015 di 3.244.000 teus ; 3) i passeggeri complessivamente trasportati sono invece cresciuti di circa 400mila unità, passando dai 4.510.512 del 2011 ai 4.897.853 del 2015.

Leggi anche:

  1. Porti liguri a Italian Cruise Day 2015
  2. Rapporto Asia Cruise Trends: nel settore crocieristico asiatico più navi, passeggeri e porti che mai
  3. Rapporto Srm: i porti del Nord Europa leader
  4. Porti del Nord Sardegna: oltre 900 mila passeggeri in meno nei due porti della Gallura
  5. Porti di Sardegna: centomila passeggeri in meno in quattro mesi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=36493

Scritto da Redazione su mar 8 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab