Home » Italia, News » “Sportello del porto” presso il Comune di Vado Ligure

“Sportello del porto” presso il Comune di Vado Ligure

SAVONA – Con l’obiettivo di illustrare in maniera trasparente la variante tecnica al progetto della piattaforma multipurpose di Vado Ligure e per raggiungere la maggior parte delle persone che vogliano informarsi in maniera diretta sugli elementi che hanno costituito lo Studio di impatto ambientale propedeutico alla richiesta di VIA, l’Autorità Portuale di Savona ha chiesto al Comune di Vado la disponibilità di uno spazio all’interno della sede municipale da adibire a “sportello del porto” per il cittadino.

Nelle giornate di mercoledì 13 aprile (al mattino dalle 10 alle 12) e giovedì 14 aprile (al pomeriggio dalle 15 alle 17) l’Autorità Portuale sarà dunque a Vado presso il Comune con propri tecnici per illustrare la parte di piattaforma in variante ovvero la struttura realizzata in terrapieno e non completamente con cassoni a basamento a colonne. Terminata, infatti, la parte di radicamento a terra (30% dell’opera) e dopo un esaustivo studio di impatto ambientale, la soluzione progettata prevede l’utilizzo dei cassoni in calcestruzzo lungo il perimetro della banchina e all’interno un riempimento con materiale di risulta del tutto identico a quello già utilizzato in radice.

Le modifiche tecnico-strutturali, che non creano sostanziali e rilevanti differenze di impatto sull’ambiente marino rispetto alla precedente progettazione, sono già state oggetto della Conferenza dei Servizi convocata a Genova una decina di giorni fa tra i soggetti interessati alla realizzazione dell’infrastruttura e potranno essere spiegate anche ai cittadini in maniera trasparente.

Dopo il primo appuntamento, ne seguiranno altri per circa quattro settimane in modo da consentire a tutti gli interessati all’approfondimento del progetto di variante di avere risposte tecniche dirette.

Leggi anche:

  1. Porto di Vado: i cinesi di Qingdao sono interessati alla piattaforma Maersk
  2. Porto di Savona: a Vado Ligure 3 milioni di euro per i magazzini dell’interporto
  3. Porto di Savona: è iniziata l’operazione “cassoni” a Vado Ligure
  4. Porto di Savona-Vado Ligure: con preclearing dal 4 agosto merci sdoganate in mare
  5. Porto di Cagliari: nuovi traffici commerciali con Vado Ligure

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=37086

Scritto da Redazione su apr 1 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab