peyrani
Home » Internazionale, News » Prima nave da crociera Usa arriva a Cuba dopo 60 anni

Prima nave da crociera Usa arriva a Cuba dopo 60 anni

NEW YORK – Dopo più di mezzo mezzo secolo, la prima nave da crociera americana attracca nel porto de L’Avana. L’Adonia, della flotta Carnival, con circa 700 passeggeri a bordo, è arrivata nell’isola caraibica salutata da centinaia di cubani che si sono ammassati lungo il Malecon, il lungomare de L’Avana, armati di macchine fotografiche per immortalare lo storico momento.

Da sfondo all’arrivo della nave la statua del Cristo de L’Avana, una gigantesca scultura alta 20 metri collocata su una collina che da’ sulla baia. Secondo fonti stampa, l’entusiasmo a bordo della nave è cominciato a salire già quando mancavano poche miglia all’attracco. Alle 7.45 del mattino, il capitano David Box attraverso l’altoparlante si è rivolto ai passeggeri dicendo: “Non dimenticheremo mai questo momento”. Poi ha aggiunto che L’Avana e’ stata fondata nel 1515 e una volta era considerata la ‘Roma dei Caraibi’. “Buongiorno Cuba” – ha detto il presidente della Carnival Arnold Donald.

E ha poi invitato gli ospiti della nave a godersi questo giorno speciale. Dopo l’arrivo ci sono volute alcune ore prima che i passeggeri potessero mettere piede a terra. La crociera di una settimana, oltre a l’Avana, li porterà anche a Cienfuegos e Santiago. Ufficialmente non ci sono turisti a bordo perché gli Stati Uniti, a causa dell’embargo, consentono di viaggiare verso l’isola solo se si appartiene a determinate categorie e per motivi che vanno da quelli di tipo familiare, religioso e culturale, oltre che ai giornalisti. Bisognerà, quindi, mettere da parte il desiderio di godersi le splendide spiagge cubane, per far posto alle attività di tipo culturale e artistico.

A bordo della crociera, i cui posti sono andati tutti esauriti, esiliati cubani. Inizialmente, la Carnival, in base ad una vecchia politica cubana, aveva il divieto sugli esiliati. Alla fine, dopo numerose proteste e azioni legali contro la compagnia da crociera americana che hanno anche rischiato di far saltare lo storico viaggio, lo scorso 22 aprile il governo cubano ha ceduto e ha cambiato politica consentendo di imbarcare cubani scappati dal regime.

I passeggeri a bordo dell’Adonia sono i primi a viaggiare verso Cuba da un porto statunitense dopo l’inizio del disgelo tra l’Avana e Washington nel 2014 e dopo lo storico viaggio del presidente Obama nell’isola lo scorso dicembre. L’ultima volta di un presidente americano era stata nel 1928 con Calvin Coolidge. “Credo che questo sia un altro passo verso la normalizzazione dei rapporti tra Cuba e Stati Uniti – ha detto all’ANSA Yoandry Avila, fotografo -. Ne beneficeranno, inoltre, sia i cubani di Cuba che quelli esiliati.

Al momento per loro è l’unico modo di rivedere le famiglie che hanno lasciato anni fa. Tuttavia bisogna procedere presto ad eliminare l’embargo. E’ una politica obsoleta e genocida”.

Leggi anche:

  1. Porto di Olbia: oggi la prima nave da crociera della stagione
  2. Porto di Taranto: nel 2016 arriva la nave da crociera Thomson Dream
  3. Porto di Taranto: domani arriva la nave da crociera Berlin
  4. Porto di Brindisi: arriva anche la nave da crociera Mein Schiff
  5. IMO: Cento anni dopo il Titanic

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=37971

Scritto da Redazione su mag 3 2016. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab