Home » Internazionale, News » MSC Lirica è arrivata a Shangai

MSC Lirica è arrivata a Shangai

GINEVRA – Dopo un Grand Voyage di 60 giorni da Rio de Janeiro passando per Barcellona, Marsiglia, Genova e Dubai, MSC Lirica è arrivata domenica 1 maggio a Shangai.
Entra così nel vivo la partnership strategica con Caissa Touristic Group, tour operator leader nel turismo outbound in Cina con cui MSC Crociere ha stretto l’accordo più lungo e finanziariamente più significativo mai esistito tra una compagnia crocieristica e un tour operator nella storia del settore delle crociere in Cina. Il “primo passo” perciò di una presenza sempre più significativa di MSC Crociere nel Paese asiatico.
Completamente rinnovata grazie al Programma Rinascimento sviluppato con Fincantieri, Msc Lirica è stata equipaggiata per garantire il miglior servizio ai crocieristi cinesi, adattando hardware e software della nave (come il rinnovo delle strutture, la progettazione e il funzionamento dei servizi, le materie prime di bordo e altro) agli usi, ai costumi e ai gusti di clienti sempre più esigenti.
Pur mantenendo sempre il suo servizio e la sua atmosfera mediterranea, la nuova MSC Lirica – unità da 65.000 tonnellate di stazza lorda in grado di ospitare 2.680 passeggeri – ha un equipaggio composto in gran parte da nativi cinesi che offrono agli ospiti tutti i servizi in lingua cinese mandarino.

 

Anche l’offerta gastronomica, da quella più elaborata a quella più tipica, sarà cinese: è stata stretta una collaborazione con il celebre chef cinese Jereme Leung, per la creazione di menu speciali e per interpretare al meglio il concetto di ristorazione.  Particolarmente attenti ai gusti cinesi saranno anche gli intrattenimenti a bordo: un ricco programma di 20 ore al giorno di attività e spettacoli per gruppi, famiglie, bambini e coppie. Il teatro offrirà ad esempio tre sedute notturne di spettacoli di magia, musica lirica, danza e varietà.

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=38012

Scritto da su Mag 4 2016. Archiviato come Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab