Home » Italia, News » MSC Crociere farà di Ancona l’home port per il Centro Italia

MSC Crociere farà di Ancona l’home port per il Centro Italia

ANCONA – MSC Sinfonia è stata accolta oggi ad Ancona dai rappresentanti delle Autorità e delle Istituzioni locali, invitati a bordo per la tradizionale cerimonia del “Maiden Call” (primo scalo) con il consueto scambio Crest con Paolo Russo, Comandante della nave.

MSC Sinfonia è la più grande unità da crociera mai entrata nel porto dorico e approda oggi al Molo Santa Maria; vi farà scalo fino al 26 agosto 2016 ogni venerdì per un totale di 18 toccate che saliranno a 25 nel 2017. L’itinerario di 7 giorni/8 notti accompagnerà i viaggiatori alla scoperta di Grecia e Croazia con tappe a Venezia, Split, Santorini, Mykonos e Dubrovnik. Con la programmazione estiva MSC Crociere porterà così in città nel 2016 oltre 45.400 passeggeri, in aumento del 23% rispetto al 2015, a testimonianza dell’impegno della società nei confronti di Ancona e del suo territorio.

A dare il benvenuto a bordo per festeggiare un momento storico ricco di significati per Ancona e il suo territorio Pierfrancesco Vago, utive Chairman di MSC Crociere. Presenti tra gli altri all’evento Luca Ceriscioli, Presidente della Regione Marche, Valeria Mancinelli, Sindaco di Ancona, l’Ammiraglio Francesco Saverio Ferrara, Direttore marittimo delle Marche e Rodolfo Giampieri, Presidente Autorità portuale di Ancona.

Il Porto di Ancona, grazie al potenziamento delle infrastrutture portuali in linea con le esigenze del mercato e in un’ottica sinergica tra pubblico e privato, oggi è in grado di accogliere unità come MSC Sinfonia. L’Autority dorica, con il fondamentale supporto della Capitaneria di Porto e dei servizi tecnico nautici, ha infatti individuato le soluzioni tecniche più efficaci per garantire, nella massima sicurezza, ingresso ed ormeggio nel porto delle navi da crociera.

L’arrivo di MSC Sinfonia ad Ancona rappresenta dunque un punto di partenza per il rilancio del porto dorico e far approdare navi ancora più grandi e più belle che potranno generare un indotto sempre più importante in termini economici e occupazionali su il tutto territorio regionale; l’auspicio è che anche grazie allo stimolo di MSC Crociere, si possa contribuire all’avanzamento del Progetto del nuovo terminal crocieristico che sarà capace di ospitare navi di nuova generazione.

MSC Sinfonia torna quindi a scalare il porto di Ancona nella sua nuova veste, arricchita negli spazi a disposizione dei crocieristi e rinnovata nella tecnologia e nei servizi. Tra le novità di bordo vi sono aree comuni più spaziose, maggiore scelta di ristoranti e 5 nuovi club dedicati agli ospiti più piccoli oltre che il colorato parco acquatico esterno Spray Park, con divertenti spruzzi, cascate e scivoli d’acqua.

Leggi anche:

  1. NAVE DA CROCIERA M/N BERLIN AD ANCONA
  2. Msc incontra l’Authority di Ancona
  3. Ad Ancona primo sdoganamento in mare e avvio del nuovo Port Community System
  4. Porto di Ancona: Costa Crociere comunica la riduzione degli scali
  5. Italia Cup Laser ad Ancona

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=39164

Scritto da Redazione su giu 10 2016. Archiviato come Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab